menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Un momento del match

Un momento del match

Una lunga battaglia contro Montichiari, ma per l'Imoco è vittoria e 1°posto in classifica

Grande partita delle Pantere, soprattutto di Adams e Easy, che raggiungono così la vetta di A1. Mercoledì è però già ora di replica, sempre con Montichiari, per la Coppa Italia

CONEGLIANO Un’Imoco Volley guerriera coglie a Montichiari una soffertissima decima vittoria consecutiva, stavolta al tie break dopo due ore di combattimento che lasciano presagire un’altra battaglia campale mercoledì al Palaverde (ore 20.30, prevvendita lunedì e martedì 15-18.30 al Palaverde e on line su www.imocovolley.it) nel quarto di finale di Coppa Italia al Palaverde. Il 3-2 conquistato dalla squadra di coach Mazzanti è stato un grande successo di squadra, impreziosito dalle prestazione-monstre delle due USA Rachael Adams (26 punti e 5 muri) e Megan Easy (31 punti e 5 muri), e la vittoria consente a Conegliano diconquistare la vetta solitaria della classifica, staccando di una lunghezza Piacenza e di 4 punti Casalmaggiore, entrambe ko nel turno odierno.

Nel primo set Tomsia (implacabile, 29 punti a referto) e compagne hanno tenuto il bandolo della matassa con le Pantere che faticano in attacco. Nemmeno il cambio di un’ Ortolani un po’ sottotono con la panterina Anna Nicoletti, che verrà poi riproposto nel prosieguo del match, riesce a dare l’effetto sperato e le bresciane si impongono 25-22. Nel secondo set sale in cattedra Megan Easy, autrice di una prestazione straordinaria in attacco con le sue schiacciate spesso e volentieri fuori dalla portata aerea del muro di casa: 18-25 e la squadra di coach Mazzanti aggancia la Metalleghe. Il terzo parziale è il piu’ appassionante, Barcellini e compagne scappano via, vengono raggiunte con rabbia dalle Pantere che cominciano a trovare ottime soluzioni al centro con una Rachael Adams che viaggia su percentuali “olimpiche”: Bello il suo duello con l’azzurra Gioli che risponde da par suo: attacchi al centro, fast, muri, e il set si riequilibra. Ma alla fine nel corpo a corpo che decide il parziale è Montichiari a tornare avanti con un 28-26 che chiude un set di ben 33′.

L’Imoco Volley a queste punto veste i panni da “grande” e ritrova le sicurezze tecniche che le hanno permesso la striscia che fino ad oggi era di 9 vittorie in fila, e inizia a macinare il suo gioco. C’e’ Crisanti in campo al centro al posto di capitan Arrighetti, e come opposto l’azzurrina Nicoletti. Anche grazie all’efficacia dei due rincalzi di lusso, la squadra gialloblu’ sospinta dai suoi tifosi mostra di non aver patito psicologicamente il ko del set precedente e si aggiudica il parziale per 21-25, rinviando ogni decisione al tie break. Quinto set: Adams e Easy, sempre loro, fanno volare via le Pantere di Mazzanti (4-0, poi 10-7 con ottime cose da Nicoletti), ma la partita non è finita. Il muro di Montichiari (13-12 il confronto in questo fondamentale a favore delle bresciane) e il carattere della squadra di casa infiammano il PalaGeorge e si torna in parità, 12-12. Finale al cardiopalma, Conegliano allunga ancora, e chiude alla grande con la MVP Megan Easy, che chiude di forza e manda al primo posto solitario le Pantere che colgono la decima perla consecutiva. Mercoledì si replica al Palaverde, in palio una delle quattro poltrone per la Finale di Coppa Italia.

METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI – IMOCO VOLLEY CONEGLIANO 2-3 (25-22, 18-25, 28-26, 21-25, 13-15)

METALLEGHE SANITARS MONTICHIARI: Carocci (L), Dalia 1, Brinker 12, Tomsia 29, Barcellini 8, Lualdi, Mingardi, Lombardo 2, Sobolska 8, Gioli 18. Non entrate Zecchin. All. Barbieri.
IMOCO VOLLEY CONEGLIANO: Glass 2, Serena, Ortolani 4, Santini, Adams 26, Robinson 15, De Gennaro (L), Easy 31, Arrighetti 6, Crisanti 6, Nicoletti 9, Barazza. Non entrate Vasilantonaki, De Bortoli. All. Mazzanti.
ARBITRI: Talento, Puletti.
NOTE – durata set: 26′, 22′, 34′, 23′, 15′; tot: 120′.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento