Attualità

Lavori di Ats alla rete idrica, interruzioni a Breda e Maserada

L'intervento è stato programmato per martedì 13,in contemporanea, per creare meno disagio possibile agli utenti

Una condotta di Alto trevigiano Servizi

Sono in programma martedì 13 luglio i lavori per l’inserimento nella rete idrica esistente delle nuove linee idropotabili di Via dello Stadio e Via Europa a Maserada sul Piave. Si tratta di due interventi che sono stati calendarizzati nella stessa giornata per creare meno disagio possibile agli utenti. Per la buona riuscita delle opere sarà, infatti, inevitabile interrompere il servizio di erogazione dell’acqua potabile nell’intero comune di Maserada di Piave e in quello di Breda di Piave, per un totale di circa 1.800 utenze (la rete idrica di Maserada è collegata anche a quella di Breda). La sospensione avverrà dalle ore 13 alle 19. L’azienda ha già provveduto oggi ad avvisare gli utenti tramite il servizio ATS Alert e l’affissione di avvisi nei principali luoghi pubblici dei rispettivi comuni.

«Ci scusiamo fin da subito con i cittadini di entrambi i comuni per il disagio che verrà arrecato dalla sospensione e chiediamo loro di avere pazienza – spiega l’amministratore delegato di Ats, Pierpaolo Florian – il nostro personale tecnico e i progettisti hanno fatto in modo che l’interruzione si concentrasse in un solo pomeriggio, programmando una serie di interventi importanti in un’unica giornata. Lo scopo di questi cantieri è aumentare e migliorare la disponibilità d’acqua potabile per il territorio». 

Ats e le ditte appaltatrici, infatti, sono impegnate su due fronti nel comune di Maserada. Il primo cantiere, partito il 31 maggio, riguarda la predisposizione di nuove condotte in via Europa e via e vicolo Trevisana. Il secondo, avviato il 29 giugno, prevede di intervenire in via dello Stadio. Entrambe le opere hanno lo scopo di portare la linea di acquedotto in zone non attualmente servite dalla rete pubblica e di posare 1 chilometro e 200 metri di nuova linea a maglie chiuse che permetterà una migliore manutenibilità della rete.

Martedì, in particolare, vi sarà l’inserimento nella rete esistente delle nuove linee idropotabili sia in via Europa che in via dello Stadio. Inoltre, sempre con l’obiettivo di creare meno disagio possibile ai cittadini, Ats ha deciso di procedere contemporaneamente con un intervento ulteriore di sostituzione di saracinesche e valvole sul collettore della centrale acquedottistica di Maserada. Anche tale lavoro, infatti, comporta la necessità di sospendere l’acqua e quindi si è deciso di realizzarlo contestualmente alle precedenti opere.

«Confidiamo nella comprensione della cittadinanza – dicono il sindaco di Maserada, Lamberto Marini, e quello di Breda di Piave, Moreno Rossetto – si è cercato di limitare al massimo il disagio dovuto all’interruzione del servizio. Rassicuriamo i nostri concittadini che le opere in programma martedì serviranno a rendere più efficiente il sistema di erogazione d’acqua nel territorio e quindi si avranno benefici tangibili per tutti».

L’obiettivo dell’azienda di servizio idrico integrato è quello di riattivare al più presto l’erogazione d’acqua. In caso di maltempo i lavori saranno posticipati al giorno lavorativo successivo. Al momento della riattivazione del servizio, si potrebbe verificare un intorbidamento dell’acqua con presenza di aria nelle condutture. Si consiglia, quindi, di lasciare scorrere l’acqua fino all’eliminazione dell’inconveniente, rimuovendo temporaneamente il filtro rompigetto dal primo rubinetto utilizzato.
 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Lavori di Ats alla rete idrica, interruzioni a Breda e Maserada

TrevisoToday è in caricamento