Post su Facebook con Mussolini, bufera sull'assessore

Venerdì scorso Sonia Colombari, responsabile dell'assessorato al sociale del Comune di Conegliano, ha riportato una foto del Duce con una frase: "Il tradito potrà anche essere un ingenuo ma il traditore resterà sempre un infame!"

Il post "incriminato"

Bufera a Conegliano per un post su Facebook che è stato pubblicato venerdì scorso da Sonia Colombari, assessore al sociale del Comune di Conegliano. Il post, visibile solo agli amici, riporta una foto del Duce con una delle sue frase più note, accompagnata da un cuoricino rosso: "Il tradito potrà anche essere un ingenuo ma il traditore resterà sempre un infame!". A riportare la notizia è il Gazzettino di Treviso in edicola oggi, domenica 26 gennaio. A creare forte indignazione tra i molti che hanno letto il post è la vicinanza con la "giornata della memoria" che anche a Conegliano sarà celebrata.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Covid-19: allarme arancione in Veneto, Zaia temporeggia sull'ordinanza

  • Torna l'ora solare, quando vanno spostate le lancette

  • Nuovo Dpcm, Conte ha firmato: ecco che cosa cambia da lunedì

  • Pranzo tra amici si trasforma in un focolaio Covid: trovati quindici positivi

  • Covid, Zaia: «In arrivo nuova ordinanza per limitare gli assembramenti»

  • Focolaio Covid a La Madonnina di Treviso: trovate 9 persone positive

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento