Attualità Ponte di Piave

Malore mentre lavora, l'enologo Dario Toffoli muore a 59 anni

Presidente della cantina sociale di Ormelle e responsabile enologico di Villa Sandi, Toffoli è morto a Crocetta del Montello dove si trovava per lavoro. Solo pochi giorni fa era stato in vacanza in Toscana, lascia la moglie Eugenia e due figli

Mondo dell'enologia trevigiana in lutto per la scomparsa tanto tragica quanto improvvisa di Dario Toffoli, enologo conosciutissimo in tutta la Sinistra Piave. Tra poco più di una settimana avrebbe compiuto 60 anni, il 28 giugno. Nelle scorse ore, mentre si trovava a Crocetta del Montello per lavoro, è stato colto da un arresto cardiaco. I tentativi di rianimarlo sono stati vani, Toffoli è morto poco dopo.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", Toffoli era originario di Negrisia (frazione di Ponte di Piave). Dopo la laurea in Scienze chimiche, era diventato enologo e proprietario di un'avviata azienda vitivinicola. Dal 1989 collaborava con l'azienda Villa Sandi a Crocetta del Montello e, dal 2019, era stato nominato presidente della cantina sociale di Ormelle e faceva parte anche del cda della società agricola La Rivetta e delle commissioni degustazioni Doc e Docg. Amante dei cani e della natura, praticava occasionalmente la caccia, sempre con grande rispetto delle normative. Pochi giorni fa era stato in vacanza in Toscana insieme alla moglie Eugenia Candosin, funzionaria comunale a Quarto d'Altino. Toffoli lascia anche due figli, Eleonora ed Edoardo oltre a decine di amici e conoscenti nel mondo vitivinicolo della Sinistra Piave.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore mentre lavora, l'enologo Dario Toffoli muore a 59 anni
TrevisoToday è in caricamento