La Duerocche diventa uno spettacolo virtuale: nasce la sfida a colpi di foto

Sabato 25 aprile non si gareggia sui sentieri tra Cornuda e Asolo, ma gli appassionati potranno sfidarsi a colpi di…foto sui social network con l’hashtag #duerocche25aprile

Quella di sabato 25 aprile, sarebbe stata la Duerocche numero 49. I contenuti? Quelli di sempre. Fatica, emozioni, la festa di seimila runner lungo i sentieri da Cornuda ad Asolo. Il viatico verso il mezzo secolo di vita di una delle manifestazioni podistiche più longeve d’Italia, sarà invece diverso dal solito. L’emergenza legata al Covid-19 ha bloccato la festa sportiva, ma non l’entusiasmo degli organizzatori che, nell’impossibilità di portare gli appassionati a correre nel cuore delle colline trevigiane, hanno pensato ad una Duerocche virtuale.

L’invito è rivolto a tutti i podisti per i quali il nome Duerocche significa gioia, grinta, libertà. Come fare per partecipare a questa inedita sfida in cui tutti potranno essere protagonisti, lasciando libero spazio alla fantasia? Basta scattare una foto a tema Duerocche, mentre si corre (ovviamente nel rispetto delle regole) o si fa attività fisica, magari mostrando i mitici gadget delle scorse edizioni (t-shirt, felpa, asciugamano). La foto va poi pubblicata sui principali social network (Facebook o Instagram) con l’hashtag #duerocche25aprile.

Già a partire da sabato verrà creato un Social Wall nel sito ufficiale della Duerocche, all’indirizzo www.duerocche.com, che conterrà tutte le foto pubblicate su Instagram. Le foto - da pubblicare entro la mezzanotte del 25 aprile in abbinamento all’hashtag #duerocche25aprile - andranno poi a comporre il video ufficiale dell’evento 2020, diventando un bellissimo ricordo di quella che sarà comunque un’edizione unica ed irripetibile della Duerocche. Per il cinquantesimo anniversario l’appuntamento con la Duerocche è intanto già fissato per il 25 aprile 2021. Mezzo secolo di corsa è un traguardo per pochi e il prossimo anno, a Cornuda, la festa sarà doppia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Remo Sernagiotto ricoverato al Ca' Foncello: «Condizioni disperate»

  • Zaia, nuova ordinanza: «Capienza ridotta in negozi e centri commerciali»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Metodo Bianchini: come perdere peso senza rinunce

  • Guida Michelin 2021: i ristoranti stellati nel trevigiano

  • Schianto tra camion, chiuso il tratto Portogruaro-San Stino della A4

Torna su
TrevisoToday è in caricamento