menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto tratta da Google immagini

Foto tratta da Google immagini

Nel cielo arrivano le Eta Aquaridi, stelle cadenti di inizio maggio

Visibili tra il 3 e il 10 maggio queste particolari stelle cadenti saranno visibili a tarda notte, volgendo lo sguardo verso la costellazione dell'acquario. Il picco sarà il 6 maggio

TREVISO Dopo lo spettacolo delle Liridi, stelle cadenti di primavera visibili nei cieli della nostra provincia a fine aprile, in questi giorni gli amanti delle stelle potranno andare alla ricerca di un altro sciame meteorico che porta il nome di Eta Aquaridi.

Il nome prende origine dalla posizione del suo Radiante (il punto dal quale apparentemente sembrano originarsi le meteore dello sciame), posizionato nei pressi dell'omonima stella, nella costellazione dell'Acquario. Generato dalla Cometa di Halley, lo sciame meteorico delle Eta Aquaridi non è spettacolare come quella delle Leonidi, e non è visibile in orari favorevoli: il massimo della visibilità avviene infatti nelle ore precedenti l'alba, in quanto il radiante dello sciame sorge quasi al termine della notte. Come se non bastasse poi, la pioggia di stelle sarà ben più visibile al sud rispetto che al nord ma gli appassionati della Marca non devono demordere. Tra il 5 e il 6 maggio infatti ci sarà il grande picco delle Eta Aquaridi e non è escluso che qualche fortunato mattiniero riesca ad ammirarne lo spettacolo proprio nelle prossime ore.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento