menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Mogliano: scuole al via, oltre duemila studenti pronti a tornare in classe

Tutto pronto per il nuovo anno scolastico al via mercoledì 12 settembre. Quest'anno saranno 2550 gli alunni pronti a tornare sui banchi di scuola. Tantissime le novità ad attenderli

MOGLIANO VENETO Saranno 2550 gli studenti iscritti alle scuole statali moglianesi che mercoledì 12 settembre arriveranno per la prima volta o torneranno sui banchi di scuola per affrontare un nuovo percorso di crescita educativa e personale.

Nel dettaglio, saranno 457 nelle scuole d’infanzia, 1308 nelle primarie e 785 nelle secondarie di primo grado. A loro si aggiungeranno anche gli studenti che a Mogliano frequentano il Collegio Astori (200 per le primarie e 321 per le secondarie di primo grado). Nei due Istituti Comprensivi di Mogliano, intitolati a Nelson Mandela e Marta Minerbi, ci sono 18 plessi. I numeri sostanzialmente confermano quelli dello scorso anno, con una lieve flessione degli iscritti, da 2605 a 2550. “Inizia la scuola e auguriamo a tutti gli studenti, alle famiglie, ai docenti e al personale della scuola un anno positivo, sereno e proficuo. La scuola è la principale agenzia educativa, dopo la famiglia, che la nostra società mette a disposizione delle giovani generazioni. E’ il luogo in cui si cresce, si impara, si diventa cittadini e classe dirigente del futuro. E’ ovvio che sulla scuola sono puntate gran parte delle nostre attenzioni, che riguardano sia le strutture delle primarie e delle secondarie di primo grado, perché una bella scuola è più stimolante rispetto a una malmessa, ma anche le iniziative formative in appoggio alle attività didattiche curricolari. La principale competenza di un’amministrazione comunale è però relativa a fare della scuola un luogo che dia pari opportunità a tutti e quindi anche quest’anno è forte l’impegno a sostegno delle famiglie in difficoltà, con una rete di sussidi che coprono, in base all’Isee, i servizi di mensa, trasporto, libri e materiale didattico. Mogliano conferma di essere una comunità inclusiva a partire dalla scuola, dove tutte le bambine e i bambini, le ragazze e i ragazzi che fanno parte della comunità, hanno diritto di cittadinanza”, dichiarano il sindaco Carola Arena e l’assessore alle politiche educative, Daniele Ceschin. Anche per l’anno scolastico 18-19, una parte importante dell’investimento dell’Amministrazione comunale è il sostegno alle famiglie, in particolare quelle con redditi bassi. Sono, infatti, confermati i contributi del 2017-2018 che sono stati di poco superiori ai 200 mila euro. L’Amministrazione ha anche dimezzato il credito che vanta dalle famiglie a causa della morosità relativa alla refezione scolastica 2017-2018, grazie ad un’azione di recupero attuata durante l’estate.

Sorveglianza fuori dalle scuole: vigili d'argento

Inizierà già dal primo giorno di scuola anche quest’anno, senza attendere gli orari definitivi, l’attività volontaria di assistenza davanti alle scuole elementari e medie del comune fornito dalla Soms, con una dozzina di vigili d’argento. Valutata la validità del loro compito, questo anticipo è stato fortemente sollecitato da tutte le parti interessate, Polizia locale, Scuole, Famiglie. La presenza dei vigili d’argento davanti agli ingressi dei plessi scolastici e agli attraversamenti pedonali, è apprezzatissima anche dagli stessi studenti ed è uno strumento efficace a garanzia della sicurezza e dell’incolumità delle bambine e dei bambini e dei ragazzi delle medie. 

Edilizia scolastica

Come ogni pausa estiva, sono stati eseguiti gli interventi di manutenzione sugli stabili scolastici di proprietà comunale, approfittando dell’interruzione delle lezioni. “Cerchiamo di far rendere al meglio le risorse che si rendono disponibili in base al programma annuale che individuiamo assieme ai dirigenti dei Comprensivi che ci indicano le loro priorità. L’obiettivo è sempre quello di rendere le scuole frequentate dai nostri figli sicure, moderne e gradevoli. Devono essere un luogo allegro dove andare contenti, non posti lugubri che ti fanno passare la voglia di studiare”, afferma l’Assessore ai lavori pubblici Filippo Catuzzato. Il Comune di Mogliano Veneto ha aderito alla convenzione Consip per i servizi di connettività nell'ambito del sistema pubblico di connettività (Spc2) e ciò ha comportato la revisione e il potenziamento di tutte le connessioni ad internet delle scuole primarie e medie, esclusa, ma solo per fattori tecnici,  la primaria Vespucci.

Orari scolastici

A Mogliano le lezioni, nelle scuole statali, iniziano tutte mercoledì 12 settembre con orario antimeridiano. I rientri curricolari e quindi il relativo servizio di refezione scolastica iniziano in date diverse a seconda del grado della scuola e dell'Istituto Comprensivo di appartenenza: infatti le date di inizio vengono stabilite dai consigli di istituto e semplicemente comunicati all’amministrazione comunale per la relativa organizzazione dei servizi. Ecco quando inizieranno le lezioni nel comune di Mogliano:

Istituto Comprensivo Nelson Mandela
19/09 scuole dell'infanzia Piaget, Montessori, Serena, Olme eccetto le classi I^ che inizieranno il 26/9
24/09 scuole primarie Piranesi, Olme, Vespucci, Collodi, Dante
26/9 scuola secondaria Hack

Istituto Comprensivo Marta Minerbi
24/9 scuole dell’infanzia  Rodari, Arcobaleno, Aquilone
24/9  scuole primarie Verdi, Valeri, Frank, Polo
24/9 scuola secondaria Montalcini

Servizio mensa

Il servizio è gestito da Serenissima Ristorazione. La Tariffa ordinaria è di € 3,75 per le scuole dell’infanzia e di € 3,95 per le scuole primarie e secondarie di primo grado. Il servizio funziona in regime di prepagato, pertanto è indispensabile che prima della fruizione si sia provveduto a versare il budget necessario. Il pagamento può essere effettuato mediante attivazione dell’addebito diretto in conto corrente Sepa (ex-RID) o, in alternativa, in contanti e bancomat presso gli esercizi convenzionati. Per coloro che pagano in contanti o bancomat sono previsti importi e scadenze precisi entro cui fare le ricariche. Il servizio deve, in ogni caso, essere saldato entro e non oltre il 30 giugno, fine dell’anno scolastico. Le morosità persistenti dopo i solleciti verranno cedute da Serenissima Ristorazione all’Amministrazione Comunale che procede con il recupero forzoso tramite Agenzia delle Entrate e Riscossioni. Contributi - Per l’anno scolastico 2018-2019 l’Amministrazione Comunale sostiene le famiglie nel pagamento del servizio di refezione con le seguenti modalità: per i nuclei familiari residenti nel comune di Mogliano Veneto e con un Isee in corso di validità inferiore o uguale a € 16.000,00 attraverso l’erogazione di un contributo comunale, previa istanza da presentare entro il 30 settembre 2018 utilizzando apposita modulistica reperibile presso Punto Comune o nel sito del Comune. Per i nuclei familiari residenti nel comune di Mogliano Veneto e con un ISEE in corso di validità compreso fra € 16.000,01 e € 22.000,00 attraverso la riduzione di € 0,40 a buono pasto per i secondi, terzi, quarti figli fruitori del servizio, esclusivamente a fronte di espressa richiesta. Diete speciali - Per gli alunni che necessitino di diete speciali dovrà essere presentata richiesta del genitore, su apposita modulistica, scaricabile dal sito internet del Comune di Mogliano Veneto o ritirabile presso l'ufficio Servizi Scolastici, allegando i relativi certificati medici, se discendente da motivi di salute. Per i bambini con temporanei malesseri possono essere richieste diete in bianco, per non più di tre rientri consecutivi, direttamente dal genitore tramite il sistema informatizzato.

Trasporto scolastico

Il servizio è organizzato sulla base di itinerari, i cui percorsi si sviluppano nello spazio territoriale di competenza del plesso scolastico, con fermate esclusivamente all’interno del territorio comunale. Il servizio è rivolto principalmente alle famiglie residenti a Mogliano Veneto, con figli iscritti alla scuola prevista da stradario, la cui abitazione dista dalla scuola di appartenenza oltre km 1,5. Il costo di un abbonamento per l’intero anno scolastico è pari ad € 200,00 (frazionabile in n. 2 rate da € 100,00 da pagarsi la prima all’atto dell’iscrizione, la seconda entro il 10 settembre 2018). Le domande presentate oltre i termini di iscrizione saranno accolte dalla seconda metà di agosto in base all’ordine di arrivo, in subordine a tutte le domande pervenute nei termini, fino alla capienza massima dei mezzi e solo nel caso in cui non sia necessario prevedere ulteriori fermate aggiuntive.

Laboratori didattici

Il servizio, gestito dalla cooperativa Comunica Onlus, è attivo per le classi a tempo normale delle scuole primarie di Mogliano Veneto e consiste in un terzo rientro pomeridiano facoltativo a pagamento, in aggiunta a quelli curricolari. I laboratori didattici iniziano alla fine dell'orario antimeridiano di lezione e proseguono fino al consueto orario di fine lezioni pomeridiane, comprendendo anche il momento del pasto. Oltre all'assistenza in mensa e nello svolgimento dei compiti assegnati per casa, in accordo con le insegnanti, la programmazione didattica prevede l'attivazione, in ciascun gruppo classe, di un’attività laboratoriale. Ciascun laboratorio appartiene ad una delle seguenti aree tematiche: area ludico-artistico-espressiva, area musicale, area linguistica (inglese), area motoria, area scientifica. L’area verrà stabilita in base alla maggioranza delle preferenze espresse all’atto d’iscrizione in ciascun gruppo classe. Il servizio, funzionante in giornate diversificate nelle scuole primarie dove attivo, ha inizio il 1 ottobre 2018 e si conclude il 31 maggio 2019. L'iscrizione al servizio prevede una quota annuale pari a € 160,00 frazionabile in 2 rate da € 80,00 Il servizio viene attivato solo in presenza di un numero minimo di 15 alunni per plesso e potranno essere creati gruppi di età mista.

Pedibus

Il progetto chiamato Pedibus è un modo sano, sicuro, divertente ed ecologico per andare e tornare da  scuola,  un autobus umano che va a piedi, formato da un gruppo di bambini “passeggeri” che effettuano insieme il percorso casa-scuola, accompagnati da due o più adulti. Il progetto Pedibus è stato promosso nelle scuole primarie del territorio moglianese ed è stato possibile attivarlo con una o più linee nei diversi plessi. Si tratta di un progetto realizzato grazie alla collaborazione della Rete Provinciale dei Pedibus, dell’ULSS 2 e della società Veritas, ma soprattutto grazie all’impegno di docenti e genitori che hanno reso la propria disponibilità.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

social

Tre pasticcerie trevigiane in sfida a Cake Star

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Meteo

    Caldo anomalo nella Marca: «Da sabato temperature in calo»

  • Aziende

    «Positiva la scelta di istituire un ministero per la disabilità»

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento