Fiocco blu in casa dell'ex sindaco Marica Fantuz: Meduna da il benvenuto ad Antonio

Alle 7.40 di giovedì è nato il figlio dell'ex sindaco di Meduna di Livenza. La notizia ha subito fatto il giro dei social e i genitori sono stati sommersi da centinai di messaggi di auguri

Marica Fantuz in Piazza San Marco a Venezia

"Il 21 maggio, dopo la mezzanotte, tutti gli alberi della terra emettono leggere vibrazioni. In pratica prendono a cantare. Stradivari lo sapeva e tagliava gli abeti di risonanza quella notte. Ecco perché la voce dei suoi violini è inimitabile. Perché in una notte di maggio gli alberi cantano. E si possono sentire". Con queste parole tratte dal libro "I fantasmi di pietra" dello scrittore Mauro Corona, l'ex sindaco leghista di Meduna di Livenza, Marica Fantuz, attraverso un toccante post su Facebook ha reso noto al pubblico di essere diventata mamma del piccolo Antonio, nato alle 7.40 di giovedì. Una notizia che ha subito raccolto centinaia di messaggi d'affetto per mamma e papà: «La tua musica più bella l'hai sentita sicuramente stamattina. Quelle note non le dimenticherai mai. Il tuo, il vostro frutto. Questo è uno dei tanti traguardi che hai raggiunto, il più grande. Un abbraccio alla vostra nuova vita» scrive ad esempio Marta; così invece l'assessore regionale Elisa De Berti: «Congratulazioni a mamma e papà e un abbraccio immenso al piccolo». E ancora Nancy: «Vedrete quante vibrazioni vivrete da oggi a venire...non finiranno più perché non avrete più altro che lui nella vostra anima. Congratulazioni»; mentre Martin De Valter, consigliere comunale a Portobuffolé, scrive: «Evviva, congratulazioni a mamma e papà e benvenuto Antonio». Insomma, tanto affetto da tutta la Marca per un attesissimo fiocco blu.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Ressa per le scarpe Lidl corsa all'acquisto: esaurite anche a Treviso

  • Cocaina e marijuana in casa, brigadiere dei carabinieri in manette

  • Covid, Zaia: «I dati in Veneto sono buoni, non meritiamo la zona arancione»

  • Malore improvviso al rifugio: 62enne muore tra le braccia della compagna

  • Pooh, nuovo disco dopo la morte di D'Orazio: «Le canzoni della nostra storia»

  • Non pagano l'affitto, i proprietari cambiano la serratura e li chiudono fuori

Torna su
TrevisoToday è in caricamento