menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Seventh Note Gospel Lab in concerto

Seventh Note Gospel Lab in concerto

Il coro gospel "Seventh Note Gospel Lab" emoziona il pubblico di Monastier

Da Steve Wonder, Adriano Celentano, Mario Biondi… ai bambini orfani di ebola

Da 10 anni canta gratuitamente a favore dei bambini orfani di ebola. E’ il "Seventh Note Gospel Lab” di Oderzo con voci soliste che vantano collaborazioni con artisti internazionali quali Stevie Wonder, Darrell Hill, Sidney Salmon, Larry Ray, Cheryl Porter, Sherrita Duran, Donald Lawrence, Hezekiah Walker e nazionali quali Adriano Celentano e Mario Biondi. Una formazione gospel nata nel 2005 per iniziativa di Manuel Ziroldo. Il coro costituito è da 20 elementi tra i quali cinque musicisti professionisti. Dalla sua fondazione, il "Seventh Note Gospel Lab" si esibisce in piazze, chiese, teatri, workshop e seminari. Il suo repertorio spazia dai classici della tradizione Gospel (“Oh Happy Day”) a brani natalizi (“Oh Come All Ye Faithful”), da colonne sonore di film (“Sister Act”) sino alle piu? recenti composizioni di Contemporary Christian e Funky.

Dal 2012 collabora con il cantante americano Will Weldon Roberson, artista formatosi nel mondo del musical di Broadway che vanta prestigiose collaborazioni, tra cui con Mariah Carey e Paolo Conte. Nei giorni scorsi il "Seventh Note Gospel Lab” si è esibito a Villa Fiorita di Monastier per raccogliere fondi per Around Us Onlus impegnata anche nel progetto di mantenimento dei bambini orfani di ebola in Sierra Leone. Presente alla serata, oltre al pubblico numeroso, anche Padre Mario Zarantonello dell'Ordine dei Giuseppini del Murialdo in questi giorni ritornato a casa nella sua Montecchio Maggiore (VI) per un periodo di riposo.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

«La musica è qualcosa che ti innalza! Per questo motivo la gente canta danza e suona. Voi da tanti anni ci seguite. Noi lavoriamo laggiù, in Sierra Leone, e lavoriamo con serenità proprio perché sappiamo che alle nostre spalle c'è tanta gente sensibile. Come “Around Us Onlus” e come il coro “Seventh Note Gospel Lab" che ormai da 10 anni dona la sua voce e armonia a questi bambini sfortunati. Quando ci muoviamo per i villaggi la gente ci benedice - ha detto Padre Mario Zarantonello – God bless God bless è una frase che sentiamo continuamente, ed è per questo che pensiamo “Dio benedica me ma Dio benedica anche tutti coloro che ci danno la possibilità di fare quello che stiamo facendo in Sierra Leone”. E quindi sentitevi benedetti. L'amore crea e dona molto. Attualmente abbiamo 1600 studenti delle scuole superiori e nel centro professionale e intenso è il lavoro nei villaggi. Cerchiamo di portare un po' di sviluppo dappertutto e non lo stiamo facendo da soli ma con l’aiuto di tanta brava gente italiana, come voi, che ci dà una mano».

Una serata ricca di applausi. Soprattutto quando è stato ricordato il compleanno di Padre Maurizio Boa, di Badoere. Anche lui, assieme a Padre Gianni Zanni è in Sierra Leone ad aiutare famiglie povere e in difficoltà. Padre Mario Zarantonello, come segno di ringraziamento, ha consegnato al direttore del Coro Manuel Ziroldo un telo interamente tessuto a mano dalle donne sierraleonesi. “Appendetelo nel luogo dove fate le prove. E’ il nostro grazie per tutto il bene che avete fatto in questi 10 anni”.

Consegna Regalo a SEVEN NOTE GOSPEL LAB-2

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Casa

Ammoniaca vs Candeggina: chi uccide meglio i germi?

Attualità

Roncade: messo in vendita il centro commerciale Arsenale

Attualità

Covid alle superiori: «Metà dei contagi non è avvenuta a scuola»

Attualità

Scuola elementare "Ancillotto": «In isolamento tutte le classi»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento