Mercoledì, 17 Luglio 2024
Attualità Montebelluna

Marito e moglie, entrambi marescialli dei carabinieri: una famiglia con le “stellette”

Lui 37enne Maresciallo dei Carabinieri in servizio presso il Nucleo Operativo della Compagnia di Montebelluna, lei 33enne, di origini venezuelane, Maresciallo in servizio presso la Stazione di Volpago del Montello. Un amore nato nel 2011, mentre entrambi stavano frequentando il 12° Corso Triennale Allievi Marescialli a Velletri

La famiglia è un pilastro insostituibile sul quale si basa la nostra società. Per la maggioranza degli italiani la famiglia è uno dei punti di riferimento più importanti il cui impatto definisce i valori, il carattere e i comportamenti di tutti noi. Principi fondamentali che contraddistinguono la famiglia Capizzi-Guerra: Angelo Capizzi, 37enne Maresciallo dei Carabinieri in servizio presso il Nucleo Operativo della Compagnia di Montebelluna, lei Angela Maria Guerra, 33enne, di origini venezuelane, Maresciallo in servizio presso la Stazione di Volpago del Montello. Un amore nato nel 2011, mentre entrambi stavano frequentando il 12° Corso Triennale Allievi Marescialli a Velletri, dal quale sono nate due bellissime bambine, Eleonora di quasi 4 anni e Ginevra che ha compiuto da poco il suo primo anno di vita. Una famiglia con le “stellette” che quotidianamente riesce, con spirito di sacrificio, pazienza e abnegazione, non solo ad ottemperare ai compiti che l’Arma richiede loro ma anche a mantenere ben saldi i valori fondamentali per una famiglia e che vede entrambi i genitori impegnati tutti i giorni nella tutela della legalità. Oggi, 6 giugno, nella ricorrenza del 208° Annuale di Fondazione dell’Arma dei Carabinieri che si celebra in tutta Italia, l’Arma di Treviso vuole simbolicamente, nel festeggiare questa coppia davvero particolare, rendere omaggio alle famiglie dei Carabinieri, che sostengono i propri cari “in uniforme” e ne condividono sovente sacrifici, ansie e preoccupazioni.

ARG_5770-2

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Marito e moglie, entrambi marescialli dei carabinieri: una famiglia con le “stellette”
TrevisoToday è in caricamento