rotate-mobile
Attualità Montebelluna

Impianti sportivi a Montebelluna, convenzione con la Provincia

Il Consiglio comunale ha approvato martedì la convenzione con la Provincia di Treviso per l’uso degli edifici scolastici e per la disciplina dell’utilizzo degli impianti sportivi

MONTEBELLUNA Sulla base della convenzione viene stabilito che il Comune rende disponibili alla Provincia a titolo gratuito, in attuazione alla Legge 23 del 1996, gli immobili e gli impianti sportivi annessi dell’Istituto professionale per l'Agricoltura e l'Ambiente - Istituto Tecnico Agrario "Domenico Sartor", dell’Istituto Professionale di Stato per l'Industria e l'Artigianato "Carlo Scarpa" e del Liceo statale "Angela Veronese" (ex Scuole magistrali). In questo caso la Provincia garantisce l’utilizzo degli impianti sportivi da parte del Comune per conto delle societa? sportive fuori dell’orario scolastico. Con la nuova convenzione si vanno a saldare le pendenze reciproche per i costi sostenuti per la molteplicita? di interventi gestionali e manutentivi effettuati da entrambi gli enti.

Gli impianti sportivi di proprieta? comunale ma che non sono di pertinenza esclusiva di alcun edificio scolastico - palazzetto “Omar Frassetto”, pista di atletica “Stadio S. Vigilio” in via Biagi, palazzetto “Mazzalovo” - ed utilizzati per l’attivita? didattica curricolare di educazione fisica dagli istituti scolastici pur restando nella titolarita? del Comune, sono resi disponibili a tale uso, fatto salvo che non vengano sostituiti con altre strutture. Gli impianti sportivi di proprietà della Provincia o concessi in uso - palestra del nuovo liceo “Primo Levi”, palestra IIS “Einaudi- Scarpa”, palestre liceo “Angela Veronese”, palestra ISISS “Domenico Sartor”-, potranno essere utilizzati dal Comune e/o da associazioni sportive, tramite il Comune, in orario extrascolastico, fatta salva l’attività? didattica, in accordo con il dirigente scolastico.

Il sindaco ha spiegato che in base al nuovo regime si utilizzerà il tariffario previsto dal Comune che prevede notoriamente importi più amichevoli in tutta la Provincia. Va detto che attraverso questa impostazione tariffaria, annualmente l’amministrazione eroga contributi indiretti alle associazioni sportive, le quali di fatto sono chiamate a coprire solo un terzo delle spese. La convenzione, approvata ieri sera in consiglio comunale, ha ottenuto anche l’apprezzamento il capogruppo del PD, Davide Quaggiotto, e si aggiunge all’aggiornamento dell’accordo di programma con la Provincia relativo all’utilizzo degli edifici in via Biagi che prima ospitavano il liceo Levi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Impianti sportivi a Montebelluna, convenzione con la Provincia

TrevisoToday è in caricamento