Attualità Ponzano Veneto

Scuola Gastaldo, Ponzano Civica attacca: «Sindaco immobile»

Mario Sanson: «E' chiara la volontà di questa Amministrazione di accettare lo status quo e di non promuovere alcuna iniziativa concreta, di rimanere immobile insomma»

«Cosa ha fatto il Sindaco, nonchè Assessore all'Istruzione -attacca Mario Sanson, capogruppo Lista "Sanson Sindaco - Ponzano Civica"- per risolvere il problema della paventata soppressione della prima classe elementare delle scuole Gastaldo per il 2020/2021? Perchè non si sono perseguite tutte quelle azioni che avrebbero portato a una soluzione positiva, visto che anche negli scorsi anni esisteva questa problematica ma veniva affrontata per tempo e risolta? Perchè l'incontro con le famiglie, peraltro organizzato dalla Dirigente Scolastica, si è svolto solo lunedì scorso a ridosso della scadenza ultima (20 febbraio) di presentazione al MIUR delle liste delle classi? E' chiara la volontà di questa Amministrazione di accettare lo status quo e di non promuovere alcuna iniziativa concreta, di rimanere immobile insomma».

«I Consiglieri di Ponzano Civica - continua Sanson - avevano tentato di dare la propria disponibilità a collaborare, ma invano! E' necessario convincere almeno 3 famiglie a portare il proprio bambino alla Gastaldo per raggiungere quota 15 e tenere in vita la prima classe! Invitiamo caldamente l'Amministrazione comunale ad agevolare questa operazione rendendo gratuito il trasporto scolastico per quella Scuola che, ricordiamo, propone un'offerta formativa all'avanguardia fra cui il progetto Erasmus. Considerato il maggior introito derivante dall'Irpef comunale (deciso da questa Amministrazione), ci sarà uno straccio di risorsa da impegnare per questo motivo? Il motto del sindaco durante la campagna elettorale non è sempre stato "la famiglia al primo posto"?!? Coraggio allora, muoviamoci subito!»

La replica del sindaco Baseggio

«Mario Sanson ha ragione. Non posso che ammetterlo. Non si è fatto il possibile per salvare l'iscrizione alla classe prima del plesso di Gastaldo!  Domanda retorica naturalmente. Ma  potrebbe diventare: in questi anni il comune ha posto in programmazione un cambio di tendenza in seno alle aree edificabili e alle aree di espansione? Credo che per rispondere alla domanda ma soprattutto per dare risposta e motivazione a ciò che sta succedendo, bisognerebbe tornare indietro ai primi anni 2000 in cui si realizzò il PAT (piano assetto del territorio) nel quale si pianificarono le aree di espansione e quelle di collocamento. Il futuro di un comune e dei suoi servizi parte da quello. Ossia dove si costruisce e dove andranno a vivere le famiglie e i loro bambini. Aver puntato tutto su Ponzano e in parte su Paderno ha portato nel tempo a rendere povera la frazione di Merlengo e nulla la località Campagna. La contro tendenza verrà data a breve con il Piano degli interventi che questa amministrazione darà e nelle scuole ... e sempre questa amministrazione fornirà lo stesso servizio di pre scuola e post scuola in tutti i plessi di ogni ordine e grado ! Certo siamo in ritardo ma vorrei ricordare che Baseggio Antonello è sindaco da pochi mesi mentre il consigliere Mario Sanson ha amministrato nei precedenti 5 anni ed esce politicamente proprio da quella amministrazione che nel 2000 disegnò il nostro comune.  L'unico rammarico che può darsi la nostra comunità oggi è  quella d'aver avuto 5 anni di vuoto a parte gli innumerevoli impianti sportivi realizzati. E per quanto riguarda le proposte le trovo offensive alla sua intelligenza perché dovrebbe sapere che sono irrealizzabili. Il trasporto gratuito alle famiglie che decidessero di andare a Gastaldo sarebbe discriminatorio nei confronti delle altre famiglie e comunque si scontrerebbe con le ultime deliberazioni della Corte dei Conti in Sezioni Unite per le Autonomie (che sovrintende agli enti locali) che ha spiegato nel dettaglio le possibilità che i comuni hanno in merito al servizio del trasporto scolastico. Vorrei ricordare tra l'altro che il trasporto scolastico e quindi l'investimento economico e le linee di collegamento sono state oggetto di gara proprio dalla passata amministrazione».

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Scuola Gastaldo, Ponzano Civica attacca: «Sindaco immobile»

TrevisoToday è in caricamento