rotate-mobile
Domenica, 19 Maggio 2024
Attualità Villorba

La Provincia ottiene 7.9 milioni dal Ministero per la nuova sede del Planck di Lancenigo

In graduatoria anche altri interventi a Treviso, Oderzo, Mogliano, Vittorio Veneto e Castelfranco

La Provincia di Treviso ha ottenuto nuovi finanziamenti per l’edilizia scolastica grazie al bando del PNRR del Ministero dell’Istruzione: si tratta di 7.920.000,00 euro dedicati al primo stralcio per la nuova sede dell’ITIS Planck di Lancenigo. Il progetto presentato dalla Provincia prevede infatti la dismissione degli attuali container temporanei per la realizzazione di un nuovo edificio, efficiente a livello sismico, energetico e funzionale. Quello del Planck segue il finanziamento già assegnato per per la riqualificazione architettonica e funzionale delle palestre del Liceo "Da Vinci", dell'IIS "Riccati-Luzzatti" di Treviso e dell'IPSSAR "Beltrame" di Vittorio Veneto (per un totale di 5.500.000 euro).

La Regione del Veneto ha ultimato l’istruttoria delle istanze pervenute a seguito della pubblicazione del bando per la ripartizione dei nuovi fondi PNRR pari a complessivi 76.085.987,20, di cui il 70% destinati ai Comuni e il 30% alle Province, ed ha dunque formulato al Ministero la proposta di finanziamento dei lavori per il Planck ma, allo stesso tempo, ha inserito in graduatoria (in attesa di ulteriori fondi da erogare) anche altri progetti presentati dall’Amministrazione Provinciale: la sostituzione della succursale dell'IIS Città della Vittoria a Serravalle con una nuova sede vicina all'attuale scuola in costruzione a Vittorio Veneto, la costruzione della nuova sede dell'IS Scarpa a Oderzo (vicina al Sansovino), i lavori di riqualificazione della palestra del liceo Berto di Mogliano e il nuovo ampliamento dell'ISISS Florence Nightingale di Castelfranco.

Per quanto riguarda il 1° stralcio del progetto d'intervento all'ITIS Planck, è prevista come prima fase la demolizione degli attuali prefabbricati che consentirà di liberare l’area dove poter realizzare il primo nuovo edificio che si svilupperà indicativamente su due piani, per una superficie complessiva di 3.300 mq. Prima di iniziare, ora si proseguirà con l'iter amministrativo, le fasi di progettazione definitiva e aggiudicazione dei lavori.

E’ auspicabile adesso che il Ministero adotti al più presto il decreto di finanziamento, anche in considerazione della tempistica rigorosa imposta dal PNRR per l’affidamento dei lavori.

«Continuano a concretizzarsi le progettualità della Provincia di Treviso programmate per il 2023 per le opere di edilizia scolastica superiore – sottolinea Stefano Marcon, presidente della Provincia – a soli 20 giorni di distanza dai finanziamenti da oltre 5 milioni di euro che siamo riusciti a ottenere per le palestre di tre istituti, grazie all'impegno e alla tempestività della nostra squadra di ingegneri e tecnici, oggi aggiungiamo altri 7.920.000 euro per i lavori di dismissione e ricostruzione del Planck di Villorba. Ma non solo: il Ministero ha già inserito in graduatoria per i prossimi finanziamenti gli altri quattro progetti che avevamo inviato, tra cui quello per la nuova sede opitergina del liceo Scarpa, che eravamo riusciti a candidare in tempo record subito dopo aver ottenuto il via libera del Consiglio Comunale di Oderzo per acquisire il terreno dietro all'Istituto tecnico Sansovino. Sono lieto di vedere, inoltre, che tra i progetti presentati dai Comuni per le scuole di grado inferiore, anche il Comune di Oderzo ha ottenuto il finanziamento per l'adeguamento e la riqualificazione energetica delle medie Amalteo, così potrà avviare e completare quanto prima i lavori necessari. Tornando alle opere della Provincia, il Miur ha inserito anche il nostro progetto di spostamento dell'attuale succursale del Città della Vittoria a Serravalle direttamente a Vittorio Veneto: l’obietttivo è quello di creare insieme alla sede centrale un polo unico dell'istituto, in modo che sia così più comodo e accessibile. Infine, il nuovo ampliamento dell'ISISS Nightingale a Castelfranco, con cui potremo completare il cerchio dopo l'inaugurazione, l'anno scorso, della palestra all'avanguardia attualmente in uso; in graduatoria anche i lavori di miglioramento sismico della palestra del liceo Berto di Mogliano, che integrano ulteriormente le tre opere già finanziate per gli edifici sportivi del Da Vinci, Riccati-Luzzatti e Beltrame. Restiamo dunque in attesa di ricevere altre buone notizie, nel frattempo avanti tutta».

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

La Provincia ottiene 7.9 milioni dal Ministero per la nuova sede del Planck di Lancenigo

TrevisoToday è in caricamento