menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

San Biagio di Callalta: un milione di euro per ampliare la rete gas

I lavori si svolgeranno nei primi mesi del 2019, dopo che gli uffici comunali avranno adottato le procedure autorizzative alla movimentazione delle strade e del suolo pubblico comunale

Continuano le azioni programmate da AP Reti Gas, società che fa parte del Gruppo Ascopiave, sul territorio comunale di San Biagio di Callalta, per l’estendimento della rete del gas metano a servizio della popolazione. Dopo gli interventi degli anni scorsi che hanno interessato numerose vie cittadine, le frazioni di Olmi, Rovarè, Fagarè e San Martino, la Provinciale 60 e la Regionale 53 per un totale di circa 15 chilometri di nuova rete, ora è imminente l’inizio dei lavori di ampliamento della metanizzazione con la posa di una nuova condotta di oltre 4 chilometri che dall’incrocio di via Pascoli completerà la copertura delle vie Callaltella e Goito interessando anche la laterale via Partisoni. L’Amministrazione comunale, in accordo con AP Reti Gas S.p.A., ha inoltre programmato per il primo semestre 2019, anche l'estensione della rete gas metano cittadina, lungo le vie San Menna, Rosmini, Foscarine, Gorizia, Molino Soligon, Fornasata, XXV Aprile.

Le nuove opere potranno rendere fruibile il servizio a circa 150 potenziali utenze e prevedono la posa complessiva di 9.650 metri di rete per una spesa complessiva di circa € 1.000.000. «Grazie a questi interventi – spiega il sindaco Alberto Cappelletto – faremo fronte all’esigenze legate allo sviluppo territoriale ed ai bisogni della popolazione di San Biagio di Callalta, andando a coprire aree attualmente non servite o servite in parte, dove insiste un discreto numero di potenziali utenti». Il potenziamento della rete gas metano avviene a seguito di incontri e sopralluoghi che hanno verificato la fattibilità tecnica degli interventi. I lavori si svolgeranno nei primi mesi del 2019, dopo che gli uffici comunali avranno adottato le procedure autorizzative alla movimentazione delle strade e del suolo pubblico comunale.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Covid, Zaia: «Veneto rischia di tornare in zona arancione»

Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Aziende

Migliori parrucchieri d'Italia: ecco i trevigiani al top

social

Le voci più belle del Festival di Sanremo sono venete

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento