rotate-mobile
Venerdì, 20 Maggio 2022
Attualità Cordignano

Malore improvviso mentre pedala, rappresentante muore a 57 anni

Sandro Brieda ha perso la vita domenica 20 febbraio nella frazione di Caneva, lungo la bretella che porta verso lo svincolo di Sacile Ovest. Inutili i soccorsi, lascia moglie e due figlie. Giovedì i funerali

Tragico malore nella mattinata di domenica 20 febbraio per Sandro Brieda, rappresentante di 57 anni residente a Ponte della Muda, nel Comune di Cordignano. Uscito di casa per una pedalata in solitaria, aveva portato con sé solo il cellulare e nessun documento d'identità.

Arrivato nella frazione di Caneva, il 57enne si è sentito male lungo la bretella che porta verso lo svincolo di Sacile Ovest. Tra i primi a soccorrerlo una studentessa da poco laureata in Medicina. Per diversi minuti la giovane ha cercato di rianimare il 57enne senza successo. Sul posto sono giunti anche un'ambulanza e un'automedica inviate dalla Sores di Palmanova. I sanitari non hanno potuto far altro che constatare il decesso del 57enne. La salma, portata in ospedale a Sacile, è stata identificata solo diverse ore dopo dal momento che Brieda non aveva con sé i documenti. Rappresentante, sposato e con due figli, Sandro Brieda viveva a Ponte della Muda, nel Comune di Cordignano dove giovedì 24 febbraio, alle ore 15, verrà celebrato il funerale.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore improvviso mentre pedala, rappresentante muore a 57 anni

TrevisoToday è in caricamento