Giardini pubblici e giostrine sanificati: «I bimbi possono tornare a giocare»

Ponzano Veneto e Treviso Comuni apripista nella sanificazione delle aree giochi comunali per i bambini. La riapertura è attesa nei prossimi giorni, invito del sindaco al rispetto delle norme

In foto: sanificazioni nel Comune di Ponzano

Fra qualche giorno, non appena saranno pronti i cartelli di raccomandazione in merito al distanziamento interpersonale e alla necessità di salvaguardare la salute propria e degli altri anche attraverso l'igienizzazione delle mani, i parchi e le aree attrezzate del comune di Ponzano Veneto saranno disponibili e riaperte ai cittadini.

PHOTO-2020-05-02-14-01-39-3

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Nel Comune di Ponzano i dati sul contagio sono più che positivi e fanno ben sperare. Oggi la lista comprende solo persone guarite e pochissime persone alla fine della permanenza domiciliare di quarantena. «Cominceremo con il cominciare a rendere fruibili un'area per frazione - ha spiegato il sindaco Antonello Baseggio - Per Merlengo l'area in via degli Alpini, per Paderno l'area di via Fanti/Costituzione e per Ponzano quella di via Volta. Non appena avremo contezza della gestione delle aree e degli irrinunciabili interventi di sanificazione e dei relativi costi, ci attiveremo per la riapertura degli altri siti. Oltre alle tre aree verdi poste all'interno dei tre centri abitati - prosegue - daremo priorità anche alle attrezzature sportive presso il parco urbano per render utilizzabile il "percorso vita" recentemente implementato. La pulizia e la sanificazione però non basterà a rendere sicuro l'utilizzo dell'area se non con la collaborazione degli adulti accompagnatori e dei ragazzi o giovani che coscientemente devono ricordare le tre regole fondamentali che ci permettono oggi di ritornare a vivere: distanziamento sociale, nessuna aggregazione, igienuzzazione costante delle mani ed utilizzo degli schermi protettivi.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Coronavirus, Zaia: «Il Veneto è di nuovo una regione a rischio elevato»

  • Zaia getta acqua sul focolaio: «Contagi non ripresi. Ordinanza non sarà più restrittiva»

  • Scooter fuori strada contro un lampione: morta una 14enne

  • Coronavirus, nuovo aumento di casi in Veneto, Zaia: «Sono preoccupato»

  • Salvato dall'annegamento, 20enne muore dopo una settimana di agonia

  • Tragedia di Farra, Vittoria ha donato gli organi: fissata la data dei funerali

Torna su
TrevisoToday è in caricamento