menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Autista in ritardo, lo scuolabus non parte: studenti restano a piedi

E' successo lunedì 30 novembre a Spresiano sulla linea dedicata ai ragazzi residenti nelle frazioni di Lovadina e Visnadello. Il Comune chiede l'allontamento dell'autista

Lunedì mattina, 30 novembre, una trentina di studenti delle scuole medie ed elementari di Spresiano non hanno potuto raggiungere i loro istituti per un disservizio nel trasporto scolastico dovuto al ritardo di un autista della società Alibus.

La compagnia privata con sede a Pordenone, gestisce a Spresiano due linee di trasporto scolastico: una copre l'area nord del territorio comunale, la seconda la zona sud con le frazioni di Lovadina e Visnadello. Su quest'ultima linea, lunedì mattina, lo scuolabus non è arrivato lasciano a piedi gli studenti delle medie, mentre quelli delle elementari sono stati portati in classe dai genitori, avvisati all'ultimo del disservizio. Il Comune, informato dell'accaduto, è subito corso ai ripari per assicurare la regolarità del rientro, riuscendo a garantire tutti gli scuolabus per far tornare gli studenti a casa al termine delle lezioni. «Purtroppo, però - spiega l'assessore Paolo Tagliapietra - non è la prima volta che succede una cosa del genere e pertanto, pur trattandosi di un servizio dato in appalto a privati, ritengo doveroso porgere le mie scuse alle famiglie per il disagio. Di contro, abbiamo già assunto un'iniziativa rigorosa e opportuna per fare in modo che non si verifichino più situazioni simili». Alle scuse di Tagliapietra si è unito anche il sindaco Della Pietra. Il Comune ha chiesto ad Alibus il licenziamento dell'autista in ritardo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Con un "gratta e vinci" da 5 euro ne vince 500mila

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Male incurabile, il barman Mauro muore a soli 27 anni

  • Cronaca

    Parkour per bambini al Biscione: i carabinieri li fanno sgomberare

  • Attualità

    Covid, addio all'imprenditore Vasco Cavasin: aveva 72 anni

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento