rotate-mobile
Venerdì, 3 Dicembre 2021
Attualità Santa Maria del Rovere / Via Giacomo Zanella

Malore durante l'allenamento, imprenditore fuori pericolo

Federico Ferrazzo, 53enne di Stretti di Eraclea, era stato colpito giovedì sera da un infarto mentre era in campo con i compagni del Treviso amatori. A loro un ringraziamento nella chat della squadra: "Siete i miei eroi"

«Siete i miei eroi, grazie»: così Federico Ferrazzo, imprenditore 53enne di Stretti di Eraclea, ha ringraziato i compagni di squadra che giovedì sera sono subito intervenuti per praticargli il massaggio cardiaco, salvandogli così la vita. L'uomo, colpito probabilmente da un infarto all'inizio dell'allenamento di giovedì sera, al campo di via Zanella a Treviso, è ancora ricoverato all'ospedale Ca' Foncello di Treviso. Per comunicare con gli altri calciatori sta utilizzando la chat di WhatsApp della squadra. Nella serata di oggi, 18 ottobre, giungeranno gli esiti degli esami clinici che dovranno definire i tempi di recupero del 53enne che è fuori pericolo e deve la sua sopravvivenza proprio al tempismo con cui è stato soccorso da Paolo Frati, Davide Schiavo, Pietro Potenza (ha praticato il massaggio), Andrea Dotto e l'irlandese Sean Finnegan. Ferrazzo si era accasciato al suolo stava facendo stretching, dopo aver concluso alcuni giri di campo di riscaldamento. I compagni di squadra sono riusciti, guidati via telefono dalla centrale operativa del Suem 118, a praticare all'uomo il massaggio cardiaco, prima dell'arrivo di medico e infermieri. Il 53enne aveva superato lo scorso 2 settembre la visita medico-sportiva.

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Malore durante l'allenamento, imprenditore fuori pericolo

TrevisoToday è in caricamento