Lunedì, 15 Luglio 2024
Attualità

Multati, rifiutano di dare le proprie generalità: cinque giovani denunciati

Controlli degli agenti delle volanti venerdì su treni e autobus. I responsabili, oltre a dover pagare il verbale perchè trovati senza biglietto, dovranno rispondere della loro scarsa educazione anche a livello penale

Multati perchè pizzzicati sui mezzi pubblici senza il biglietto, si rifiutano di dare documenti e generalità per compilare il verbale. Per cinque viaggiatori poco educati scatterà, oltre alla multa che saranno costretti a pagare, anche una denuncia che li costringerà a rispondere anche penalmente delle loro azioni. E' quando avvenuto ieri, venerdì 23 settembre, durante i controlli svolti dagli agenti delle volanti della polizia.

A finire multata anche una giovane appena diciottenne che, salita a bordo di un treno regionale senza biglietto, si è dapprima rifiutata di declinare le proprie generalità al controllore, per impedirgli di essere multata, senza desistere nemmeno quando è intervenuto un agente di polizia penitenziaria, che si trovava a bordo del convoglio e che era intervenuto in ausilio del personale ferroviario.

Un episodio è avvenuto in Lungo Sile Mattei, dove quattro giovani, tutti di età compresa tra i venti e i trent’anni, sono saliti a bordo di un autobus di linea sprovvisti di biglietto, rifiutandosi di declinare le proprie generalità sia ai controllori del trasporto pubblico locale sia agli operatori delle volanti intervenuti sul posto.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Multati, rifiutano di dare le proprie generalità: cinque giovani denunciati
TrevisoToday è in caricamento