menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Foto di Luigina Nichele

Foto di Luigina Nichele

Asolo è a misura "yankee": ricevuta la certificazione American Friendly della Fondazione Italia USA

"E' un grande onore per il nostro Comune - ha spiegato il sindaco - ricevere questo prestigioso riconoscimento per il secondo anno consecutivo. Asolo si è meritato questo premio perché ha saputo dimostrare sensibilità ed attenzione verso i moltissimi turisti stranieri mettendoli nelle condizioni di apprezzare al meglio le nostre bellezze"

ASOLO La Fondazione Italia USA ha organizzato a Roma, lo scorso giovedì 3 novembre presso la Camera dei Deputati, la cerimonia di conferimento della certificazione per i "Comuni Amici degli Stati Uniti d'America". 50 Comuni in tutta Italia, selezionati dalla Fondazione insieme al Club "I Borghi più Belli d'Italia", sono stati premiati come "American Friendly". E per il secondo anno consecutivo, Asolo viene premiato per la particolare attenzione nei confronti del pubblico americano ed anglofono in generale, dalla presenza di servizi in lingua inglese, alla disponibilità di guide turistiche e museali in lingua inglese, sino alla disponibilità di quotidiani e riviste in inglese nel territorio comunale.

E’ un grande onore per il nostro Comune – ha spiegato il sindaco – ricevere questo prestigioso riconoscimento per il secondo anno consecutivo. Un premio che ci riempie di orgoglio e che conferma tra l’altro la bontà di quanto abbiamo fatto negli due anni nel settore turistico e culturale. Un lavoro portato avanti con impegno e dedizione dall’Amministrazione Comunale, nella persona dell'Assessore Gerardo Pessetto, grazie alla fattiva collaborazione e alla passione delle varie associazioni del paese che ogni anno organizzano splendide manifestazioni promuovendo il turismo ed il territorio. Asolo si è meritato questo premio perché, come spiegato nelle motivazioni, ha saputo dimostrare sensibilità ed attenzione verso i moltissimi turisti stranieri mettendoli nelle condizioni di apprezzare al meglio le nostre bellezze. Un ringraziamento particolare va al personale che opera nell'Ufficio Turistico, nel Museo e nell'Ufficio Cultura". Hanno partecipato all'incontro Giuseppe Carbonara - coordinatore del Centro Studi Comunicare l'Impresa, Rocco Corsetti - Presidente EcceItalia, Pino Pisicchio  della Fondazione Italia USA e Fiorello Primi - Presidente del Club Borghi più Belli d'Italia.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Giardino

Balconi fioriti: scopri le piante più scenografiche, i migliori vivai

Attualità

«Perchè non è stata vaccinata anche mia moglie?»

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento