rotate-mobile
Venerdì, 30 Settembre 2022
Cronaca

Dipendente del Comune salva un tredicenne dal soffocamento: premiato dal sindaco

E' stato identificato il salvatore del ragazzino tredicenne che nei giorni scorsi aveva rischiato di soffocarsi con una brioche. Il sindaco Manildo lo premierà lunedì 29 gennaio

TREVISO Si è conclusa nel migliore dei modi possibili la disavventura capitata nelle scorse ore a un ragazzino trevigiano di soli 13 anni, salvato da un possibile soffocamento grazie al pronto intervento di un passante che, con gran sangue freddo, gli aveva praticato la manovra di Heimlich, liberandolo dal boccone andatogli di traverso.

Lo sconosciuto salvatore si era presentato al giovane solo come un impiegato del Comune di Treviso, in attesa di prendere il treno. Letta la notizia sui giornali, l'ufficio del sindaco si è subito attivato per capire chi fosse quel dipendente divenuto all'improvviso un eroe. Le ricerche sono durate solo poche ore e l'uomo è stato identificato nella giornata di venerdì 26 gennaio. Si tratta di Denis, un ventinovenne impiegato presso l’ufficio elettorale del Comune di Treviso. Il suo gesto di buon cuore non è certo passato inosservato, non solo agli occhi della famiglia del tredicenne, ma anche a quelli del sindaco Giovanni Manildo che ha deciso di premiare Denis per lo splendido e provvidenziale salvataggio effettuato. Il dipendente sarà ricevuto lunedì 29 gennaio alle ore 14.30 presso la sala arazzi di Ca’ Sugana e lì verrà premiato dal sindaco in persona. Una conclusione perfetta per questa rocambolesca vicenda a lieto fine. 

Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Dipendente del Comune salva un tredicenne dal soffocamento: premiato dal sindaco

TrevisoToday è in caricamento