menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Barista minacciato: "Ti taglio la testa se non mi dai da bere"

I carabinieri sono intervenuti a pochi passi della stazione di Castelfranco per arrestare un marocchino di 40 anni. Lo straniero, ubriaco, ha molestato i passanti e gli avventori di un bar cinese poco distante

CASTELFRANCO VENETO "Ti taglio la testa se non mi dai da bere": queste le raggelanti parole con cui un cittadino marocchino di 40 anni, ubriaco, ha minacciato un barista cinese che si era rifiutato di servirgli alcolici, vedendolo già alticcio. L'episodio è avvenuto nel pomeriggio di domenica nei pressi della stazione ferroviaria di Castelfranco: qui alcuni passanti e residenti, molestati dal 40enne, hanno contattato il 112 chiedendo ai carabinieri di intervenire.

Quando i militari sono giunti nella zona lo straniero, pregiudicato e residente a San Pietro in Gu, si era già spostato all'interno del bar di fronte alla stazione. I carabinieri sono stati aggrediti fisicamente e insultati dal 40enne. Per lui è scattato inesorabile l'arresto per resistenza a pubblico ufficiale, minaccia, lesioni, oltraggio e pure per tentata estorsione. Quest'ultimo reato è stato contestato proprio per la frase, inquietante, con cui il magrebino aveva cercato di farsi servire dal barista cinese. Lo straniero, comparso nella mattinata di oggi, lunedì, di fronte al giudice del tribunale di Treviso, sarà sottoposto ora ad obbligo di dimora nel Comune di residenza, in attesa del processo.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Dinner cancelling la dieta di Fiorello: come funziona

Attualità

Conegliano dà l'addio a "Mamma Africa": morta per Covid a 50 anni

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento