rotate-mobile
Giovedì, 22 Febbraio 2024
Cronaca San Giuseppe / Via Noalese, 17

Muore in casa a 17 anni, in centinaia per l'addio a Davide

Sabato 25 febbraio i funerali di Davide Piavento, lo studente dell'istituto Max Plank morto per un problema cardiaco. Compagni di scuola e insegnanti in lacrime, la madre Federica: «Sarai sempre il nostro angioletto»

Dolore e commozione sabato mattina, 25 febbraio, nella chiesa di San Giuseppe a Treviso dove sono stati celebrati i funerali di Davide Piavento, lo studente di soli 17 anni mancato all'affetto dei suoi cari per un problema cardiaco.

In centinaia hanno riempito la chiesa per la cerimonia funebre celebrata dall'ex parroco di San Giuseppe, don Matteo, visibilmente emozionato dal momento che aveva conosciuto Davide da vicino. In prima fila, comprensibilmente sconvolti dal dolore, mamma Federica, papà Stefano e la sorella Anna. Vicini a loro decine di amici, compagni di scuola e insegnanti dell'istituto Max Plank dove il 17enne stava frequentando la classe quarta dell'indirizzo Informatica. Al termine del funerale il momento più toccante della cerimonia con la mamma che ha letto la lettera scritta dalla famiglia a Davide: «Sarai sempre il nostro angioletto, ci manchi, il tuo ricordo sarà sempre con noi. Non ti pensiamo tra i morti ma vivo con il tuo spirito». Compagni e insegnanti hanno ricordato invece molti aneddoti vissuti insieme a Davide: per ricordarlo gli studenti dell'istituto di Lancenigo hanno intenzione di organizzare una festa a lui dedicata. La scuola dedicherà al 17enne una targa nel "Giardino del ricordo" che sarà inaugurato a maggio.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Muore in casa a 17 anni, in centinaia per l'addio a Davide

TrevisoToday è in caricamento