menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Triangolo amoroso finisce male L'amante cerca di pugnalarlo

Un operaio di Motta di Livenza, stanco della liaison della moglie con una lombarda, cerca di portare l'amante in stazione ma finisce accoltellato

MOTTA DI LIVENZA - Incredibile episodio quello accaduto sabato in un bar di Motta di Livenza. Un operaio 33enne si era recato in una caffetteria per parlare con una donna di 35 anni, originaria di Crema e amica della moglie, che l'uomo ospitava da settimane nella propria abitazione. 

Subito nasce una piccola discussione tra i due a causa della volontà dell'uomo di portare la donna in stazione per farle prendere un treno che la portasse il più lontano possibile dal mottense: addirittura in auto erano già state caricate le valigie pronte per il viaggio. Il problema alla base del tutto pare fosse una relazione intima tra la donna in questione e la moglie dell'uomo, ormai arrivato all'esasperazione.

La ragazza comunque, dopo aver finto di accettare le richieste dell'uomo, ha cercato di pugnalarlo alle spalle con un coltello trovato su un tavolino del locale. Fortunatamente il ragazzo è riuscito con grande maestria a parare con le mani il fendente, che altrimenti avrebbe anche potuto causare danni molto gravi. Subito poi i testimoni dell'incresciosa scena bloccano la donna e chiamano le forze dell'ordine.

La lombarda a fine giornata se la caverà con una denuncia per lesione e l'obbligo di lasciare l'abitazione dei coniugi, l'operaio invece ne uscirà con delle ferite alle mani guaribili in pochi giorni.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Attualità

L'Arsenale di Roncade ceduto al fondo francese C-Quadrat

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento