menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
Il Ca' Foncello

Il Ca' Foncello

45enne kosovara aggredita e scippata all'alba in centro a Treviso

Lunedì mattina si stava recando al lavoro in Ospedale quando nei pressi della Chiesa Votiva un uomo l'ha spintonata e le ha rubato la borsa

TREVISO Si era alzata di buon'ora per recarsi all'Ospedale Ca' Foncello di Treviso come ogni mattina da molti anni, questa volta a piedi a causa di un guasto all'auto, ma mai avrebbe pensato di esser aggredita e rapinata da uno sconosciuto in pieno centro a Treviso, per di più all'alba.

Come riportano i quotidiani locali infatti, lunedì verso le 6 del mattino la 45enne donna delle pulizie kosovara era uscita di casa in viale Luzzatti per raggiungere il nosocomio trevigiano, ma nei pressi della Chiesa Votiva in via Venier è stata aggredita alle spalle da uno straniero di colore che l'ha spintonata a terra per rubarle la borsa che conteneva però solo qualche decina di euro, un portafoglio e un telefono di modesto valore. La signora però, pur presa alla sprovvista, ha tentato subito di resistere al malvivente cercando di non farsi derubare, tanto da inseguirlo mentre cercava di dileguarsi col bottino. Fortunatamente dopo qualche centinaio di metri il ladro, probabilmente deluso dal contenuto della borsa, ha abbandonato il tutto a bordo strada dileguandosi poi per le vie del centro cittadino. A quel punto, una volta recuperato il maltolto, la donna si è recata all'ospedale dove è stata medicata e dimessa con alcuni giorni di prognosi. Sul fatto indaga comunque ora la polizia che potrebbe visionare le telecamere di sicurezza della zona per dare un volto al malvivente.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento