rotate-mobile
Sabato, 22 Gennaio 2022
Cronaca Resana / Via della Fornace, 2

Imprenditore scopre i ladri in azienda: erano due suoi dipendenti

Giuliano Gelain, legale rappresentante della Roto-cart di Resana, si è nascosto di notte negli uffici della sua azienda per incastrare i due dipendenti infedeli, denunciati per furto aggravato dai carabinieri di Castelfranco

Nelle ultime settimane si era accorto che, nei magazzini della sua azienda, continuavano ad esserci dei sospetti ammanchi di materiale. Senza pensarci due volte si è messo a indagare, nascondendosi di notte negli uffici, fino a quando non ha scoperto che i ladri che lo stavano derubando erano due suoi dipendenti.

Come riportato da "La Tribuna di Treviso", protagonista della vicenda è l'imprenditore Giuliano Gelain, legale rappresentante della Roto-cart a Castelminio di Resana, azienda specializzata nella produzione di carta igienica e assorbente. Improvvisatosi detective in azienda, l'industriale è riuscito a scoprire l'identità dei ladri che, durante i turni di notte, rubavano vario materiale dai magazzini della ditta. Poche sere fa Gelain, nascosto al buio in un ufficio che dava sul parcheggio del magazzino, si è accorto verso le 2 di notte che un suo dipendente italiano 50enne stava caricando nel bagagliaio dell'auto due bobine di carta del valore di 50 euro l'una. Un'ora più tardi, un secondo dipendente sui 30 anni ha rubato svariate confezioni di carta igienica. Immediata, a quel punto, la chiamata dell'imprenditore ai carabinieri. I due dipendenti "infedeli" sono stati sospesi e denunciati per furto aggravato. Con tutta probabilità il loro licenziamento verrà ufficializzato nei prossimi giorni. 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore scopre i ladri in azienda: erano due suoi dipendenti

TrevisoToday è in caricamento