menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Inseguimento lungo la Postumia, in auto avevano due kg di hashish

Spettacolare operazione dei carabineri di Motta di Livenza che hanno catturato due marocchini. Uno è stato cercato con l'elicottero

MOTTA DI LIVENZA — Hanno cercato in tutti i modi di sfuggire alle manette ma alla fine sono stati catturati. Due marocchini, entrambi 25enni senza una dimora fissa, sono stati arrestati martedì mattina dai carabinieri di Motta di Livenza al termine di uno spettacolare inseguimento.

I due stranieri viaggiavano a bordo di una Punto, al cui interno nascondevano circa due chili di hashish. I militari dell’Arma hanno cercato di fermarli lungo la Postumia, ma il conducente ha premuto l’acceleratore.

Non aveva fatto bene i conti, però, visto che il veicolo poche centinaia di metri più avanti è finito fuori strada. Per l’uomo alla guida le manette sono scattate subito dopo l’incidente, mentre ci è voluto un po’ per rintracciare il complice.

Circa due ore più tardi di militari, che per dargli la caccia si sono serviti anche di un elicottero, lo hanno individuato mentre si nascondeva all’interno di un edificio, una fabbrica dismessa, aiutati anche dalle testimonianze di alcuni passanti. 

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento