Cronaca

Spaccio di marijuana, sequestrati al pusher 18mila euro

Un 24enne è stato sorpreso da una pattuglia dei carabinieri mentre stava smerciando dosi ad un cliente, non distante dalla sua abitazione di Montebelluna. Sequestrati quasi sette etti di "erba"

La droga sequestrata

Oltre 18mila euro in contanti, frutto dell'attività di spaccio, e due sacchetti di marijuana, più di sette etti in tutto, oltre a vario materiale per il confezionamento della droga e un bilancino di precisione. Questo quanto i carabinieri hanno sequestrato ad un 24enne di Montebelluna, P.D., che si trova da lunedì agli arresti domiciliari per spaccio. Il giovane era già da tempo finito sotto la lente d'ingrandimento dei militari dell'Arma che sono intervenuti dopo una cessione di marijuana ad un cliente, a pochi passi dall'abitazione del 24enne. Perquisendo l'abitazione i carabinieri hanno trovato il denaro e i sette etti di "erba" (suddivisi in due involucri da 440 e 310 grammi), pronti per essere smerciati. Al termine delle formalità di rito il giovane è stato messo agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Nella stessa serata, in viale della Stazione di Montebelluna, due pattuglie di militari dell’Arma hanno arrestato per violenza e resistenza a pubblico ufficiale un cittadino marocchino, E.O.A., 24enne,residente nel bellunese, già noto alle forze dell’ordine.

Lo straniero, in evidente stato di alterazione, sottoposto a controllo di polizia, dopo aver rifiutato ripetutamente di declinare le proprie generalità, ha prima insultato e minacciato i militari con una bottiglia di vetro, quindi, dopo aver tentato di allontanarsi si è opposto con forza ai militari dell’Arma con calci e gomitate. Lo straniero, riportato alla calma e condotto in caserma, è stato trattenuto in attesa dell’udienza di convalida prevista nella mattinata di oggi, martedì 8 giugno.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Spaccio di marijuana, sequestrati al pusher 18mila euro

TrevisoToday è in caricamento