Centauro non si ferma all’alt: 800 euro di multa e patente sospesa

Numerose le infrazioni contestate al motociclista trevigiano, fermato solo dopo un inseguimento: viaggiava con patente scaduta e di categoria diversa da quella del suo scooter

Multa salatissima per un motociclista del Trevigiano che ha tirato dritto all’alt della Polizia locale. Sabato pomeriggio, in zona Canizzano, gli agenti si erano posizionati nei pressi della chiesa per dei controlli di routine.

Ed ecco arrivare il centauro, un 30enne di nazionalità ecuadoregna, a bordo di un maxi-scooter, proveniente da Quinto e diretto a Treviso a velocità sostenuta.
Inevitabile l’alt degli agenti, snobbato però dal motociclista. Di lì l’inseguimento, terminato all’altezza dell’ingresso militare dell’aeroporto “Ancillotto”, dopo diversi tentativi del centauro di far perdere le proprie tracce.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Fermato dalla Polizia locale, il giovane si è visto contestare numerose infrazioni: dall’inottemperanza all’invito a fermarsi al superamento dei limiti di velocità, dalla doppia omessa revisione del mezzo alla patente scaduta e per di più la guida con patente di categoria diversa rispetto al mezzo condotto. Lista che ha fatto salire la multa a 800 euro, corredati da sospensione della patente e decurtazione di 8 punti.
 

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Grandine e temporali, la Marca nella morsa del maltempo

  • Zaia, nuova ordinanza: «Doppio tampone per i lavoratori che tornano in Veneto»

  • Folle lite a Cornuda, il proprietario di casa aveva ucciso la madre da giovane

  • Nuovi contagi da Coronavirus nella Marca: in tre positivi al test sierologico

  • Positivo al virus in piscina: tutti negativi i tamponi fatti dall'Ulss 2

  • Ecco negozi trevigiani che effettuano la consegna della spesa a domicilio

Torna su
TrevisoToday è in caricamento