rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca Sant'Antonino / Via Ospedale, 1

Natale in ospedale, nei reparti gli alberi confezionati dai detenuti

Lunedì 16 dicembre al Ca' Foncello verranno allestiti un centinaio di alberi realizzati dai giovani coinvolti nel progetto "Diamoci dentro", Allieteranno i malati dei Geriatria, Medicina e Malattie infettive

In ospedale il Natale è meno triste grazie ai giovani detenuti trevigiani. Lunedì 16 dicembre nei reparti Malattie infettive, Geriatria e Medicina verranno allestiti un centinaio di alberelli natalizi realizzati dai carcerati coinvolti nel progetto “Diamoci dentro”.

Per allietare le feste di degenti e familiari verranno installati anche due presepi lignei intagliati dai ragazzi dell’Istituto penale minorile, che verranno posizionati all’ingresso principale e nel reparto Malattie infettive.

La collaborazione con l’Ulss 9 non si limita solo a questo. Tramite l’Unità Operativa di Sanità Penitenziaria del Distretto 1 una decina di giovani detenuti potranno partecipare a un corso per la produzione di gelati, da lunedì 16 a sabato 21 dicembre alla Pro Loco di Monigo.

Il progetto "Diamoci dentro", promosso dall’associazione Possibili Alternative in collaborazione con numerose altre realtà attive nel panorama carcerario trevigiano, ha coinvolto una decina di ragazzi al di sotto dei 29 anni detenuti nella Casa Circondariale e nell’Istituto Penale per Minori di Treviso che, per un paio di mesi, hanno lavorato sia nell’ambito dei laboratori occupazionali attivati all’interno del carcere, sia in cella alla realizzazione degli alberi di Natale, realizzati dai detenuti della Casa circondariale, e dei presepi, creati dai ragazzi dell’Istituto penale minorile.

L’obiettivo del progetto è quello di proporre alla comunità di guardare alla realtà carceraria cambiando punto di vista: chi è detenuto può fare qualcosa di utile per la società continuando così anche a sentirsi parte di quel mondo “fuori”, aspetto particolarmente importante per i più giovani.

Si parla di
Sullo stesso argomento

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Natale in ospedale, nei reparti gli alberi confezionati dai detenuti

TrevisoToday è in caricamento