menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Politiche sociali: province garantiscono il servizio per il prossimo anno

La Regione Veneto ha accolto la richiesta fatta in questi mesi attraverso l’Osservatorio, finanziando la funzione con 6 milioni di euro

TREVISO “Servono circa 13milioni di euro per mantenere in piedi in un anno il servizio svolto a sostegno dei soggetti diversamente abili. Un servizio portato avanti con attenzione grazie a convenzioni con operatori estremamente qualificati. Un sostegno prezioso e imprescindibile per le tante famiglie venete – commenta il presidente dell’UPI Veneto, Leonardo Muraro la notizia del finanziamento sensoriale ai servizi di politiche sociali – Le Province prendono, quindi, atto che la Regione Veneto ha accolto la richiesta fatta in questi mesi attraverso l’Osservatorio, finanziando la funzione con 6milioni di euro pur rimarcando però che il finanziamento coprirà solo il 50% delle spese”

IL SERVIZIO Il servizio svolto dalle Province in questi anni è volto a garantire il diritto allo studio facilitando i percorsi formativi di soggetti con disabilità visive ed uditive residenti nel territorio provinciale e frequentanti la scuola per l’infanzia, la scuola primaria o la scuola secondaria di primo e secondo grado, mediante interventi integrati di supporto alla comunicazione e all’apprendimento, finalizzati al completamento di cicli formativi e/o al conseguimento di titoli di studio che possano favorire l'integrazione sociale e lavorativa e il raggiungimento del livello più alto di autonomia personale che il grado e la tipologia della minorazione consentono.

In particolare:

Assistenza scolastica integrativa per disabili sensoriali mediante assistenti in ambito domiciliare e/o scolastico, fino al raggiungimento di un diploma o di una qualifica professionale.

Assistenza scolastica integrativa per disabili sensoriali mediante inserimento in istituto specializzato, fino al raggiungimento di un diploma o di una qualifica professionale.

Assistenza sociale in favore dei figli minori riconosciuti da un solo genitore mediante contributi economici.

Assistenza sociale in favore dei figli minori riconosciuti da un solo genitore mediante interventi diversi dai contributi economici (ricovero in appositi istituti).

Fornitura del servizio di trasporto scolastico a favore degli alunni disabili residenti nel territorio provinciale e frequentanti istituti scolastici secondari di secondo grado.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Alimentazione

Il peso cambia da un giorno all'altro, perchè?

Cura della persona

Il taglio capelli dell'estate 2021? È il little bob

Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento