Schianto tra mezzi pesanti nel veronese, muore 37enne trevigiano

L'incidente nella serata di ieri, giovedì 12 dicembre, lungo la strada 434 in direzione nord. A perdere la vita Ilir Filolli, albanese di 37 anni, residente a Preganziol. Lascia moglie e tre figli

Foto archivio

Un grave incidente stradale tra mezzi pesanti si è verificato nella serata di ieri, giovedì 12 dicembre, lungo la strada 434 in direzione nord all'altezza del chilometro 40-41. Secondo le prime informazioni disponibili, due camion si sarebbero scontrati, per cause in corso d'accertamento, quando erano circa le ore 23.40. Due le persone coinvolte: un autista è stato trasportato in codice verde presso l'ospedale di Legnago, mentre purtroppo per l'altro non c'è stato nulla da fare ed è morto sul posto. Si tratta di un giovane uomo di 37 anni, il cui nome è Ilir Filolli. Ilir era di origini albanesi e lascia nel dolore della perdita sua moglie e tre figli. Il 37enne era residente nel Comune di Preganziol, in provincia di Treviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Sul luogo dell'incidente, oltre ai soccorritori del 118 giunti con un'ambulanza e un'automedica, sono intervenuti anche i vigili del fuoco e gli agenti della polizia stradale. La strada è rimasta chiusa per diverse ore a seguito del sinistro, con uscita obbligatoria per Vangadizza. Tra le probabili cause che hanno contribuito a provocare l'incidente, si presume vi siano state la nebbia e la presenza di ghiaccio sulla strada. A tal riguardo val la pena sottolineare come il fenomeno del "gelicidio", che comporta il formarsi di una sottilissima patina di ghiaccio sul suolo rendendolo molto scivoloso, sia tipico proprio nei mesi tra dicembre e gennaio e risulti essere davvero molto insidioso per chiunque si metta al volante. La stessa polizia stradale riferisce che, sempre la scorsa notte, proprio tale fenomeno avrebbe causato altri incidenti lungo la medesima strada.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Camion con mucche e tori si rovescia, caos sulla bretella

  • Adriano Panatta sposa a 70 anni l'avvocato trevigiano Anna Bonamigo

  • Covid-19, in quarantena una classe del Leonardo da Vinci e una della materna di Cimadolmo

  • Truccavano gli esami di guida, autoscuola trevigiana nella bufera

  • Eletto "il Babbo più Bello d'Italia 2020", premiato anche un papà trevigiano

  • Omicidio di Willy, l'autore del post razzista è uno studente trevigiano

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento