rotate-mobile
Sabato, 21 Maggio 2022
Cronaca Montebelluna / Via Jacopo Sansovino

Picchiato da due nomadi per un portafogli, salvato da un amico

Vittima un 20enne che venerdì sera intorno alle 20 è si è ritrovato in balia di due malviventi che volevano rapinarlo a Montebelluna

Aggredito da due nomadi per un portafogli, salvato da un amico. Vittima un 20enne che venerdì sera intorno alle 20 è si è ritrovato in balia di due malviventi che volevano rapinarlo. Si trovava nel parcheggio di piazza Sansovino a Montebelluna quando i due nomadi si sono avvicinati e gli hanno intimato di consegnare loro il portafogli, il tutto insieme a qualche schiaffo violento al volto che gli ha causato la rottura degli occhiali da vista.

Un amico che passava di lì l’ha raggiunto facendo scappare gli aggressori. Subito l’allarme alla centrale operativa dei carabinieri che li hanno individuati mentre consumavano una bevanda all’interno di una pizzeria del centro. Entrambi sono finiti in manette. Il primo, di 20 anni nato in provincia di Brescia, è stato trasportato al carcere di Santa Bona. Il compagno, minorenne, è stato accompagnato al centro di prima accoglienza di Treviso. La vittima si è recata al pronto soccorso per farsi medicare. 

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Picchiato da due nomadi per un portafogli, salvato da un amico

TrevisoToday è in caricamento