Cronaca

Beccato con uno spray al peperoncino: rischiava una multa di 3.340 euro

E' stata accolta la tesi del 25enne di Castelfranco Veneto di avere in possesso uno spray urticante solo per autodifesa, il giovane ha risciato però di pagare una multa

CASTELFRANCO VENETO In seguito ad un normale controllo avvenuto da parte delle autorià locali, un 25enne di Castelfranco Veneto, era stato trovato in possesso di un flacone spray urticante al peperoncino. Il giovane da subiuto aveva affermato che l'oggetto perso in accusa era per lui una forma di autodifesa per eventuali agressioni, secondo quanto riportano i maggiori quotidiani locali, la procura però gli aveva stabilito un decreto penale della somma di 3.340 euro.

Di tale cifra il ragazzo si era rifiutato di pagare allo Stato e così aveva dovuto presentarsi in aula ed affrontare il processo. Ritenuto dal giudice non socialmente pericoloso ed essendo incensurato, al 25enne è stata accolta la tesi di essere sì in possesso di uno spray urticante e potenzialmente dannoso, ma di non averlo mai utilizzato e di averlo con sè solo in caso di autodifesa. Avere dunque con sè uno spray al peperoncino per propria difesa personale in particolari circostanze non è più ritenuto un reato.

.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Beccato con uno spray al peperoncino: rischiava una multa di 3.340 euro

TrevisoToday è in caricamento