Ladri in una villa disabitata, arrestati dai carabinieri grazie ad una segnalazione

In manette un italiano ed un albanese, entrambi di circa 34 anni e senza precedenti penali: condannati a dieci mesi. L'episodio è avvenuto mercoledì a Colfosco di Susegana

SUSEGANA Un cittadino albanese ed un italiano, entrambi di circa 34 anni e senza precedenti penali alle spalle, sono stati arrestati dai carabinieri nella serata di mercoledì per furto aggravato in concorso. I due avevano rubato, all'interno di una villa disabitata di Colfosco di Susegana, alcuni mobili e i motori della piscina. A scoprirli è stato un residente della zona che ha visto i ladri fuggire a bordo di un furgone ed ha immediatamente allertato i carabinieri. I militari hanno fermato i due 45enni poco distante. Entrambi sono stati condannati in mattinata ad una pena di 10 mesi di reclusione e 300 euro di multa.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Covid, dodici lavoratori positivi in una ditta dell'hinterland trevigiano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Covid in azienda, 24 positivi: «Ci lavoravano dieci migranti della Serena»

  • Geox, cooperativa Venere in liquidazione: «Tutelare contratti e posti di lavoro»

  • Malore al risveglio, il sorriso di Alessandra si spegne a 44 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento