rotate-mobile
Mercoledì, 18 Maggio 2022
Cronaca

Centro per l'impiego della provincia di Treviso, nessun taglio al personale

L'assessore Donazzan: "Comprendiamo la legittima preoccupazione dei lavoratori per il futuro del loro contratto, ma in realtà è del tutto infondata"

TREVISO Piena copertura delle spese per il personale dei Centri per l’Impiego, compreso quello di Treviso. Lo assicura l’assessore regionale al lavoro Elena Donazzan, in risposta all’interrogazione formulata dai consiglieri regionali del Pd Zanoni e Zottis. “Comprendiamo la legittima preoccupazione dei lavoratori per il futuro del loro contratto, ma in realtà è del tutto infondata – dichiara l’assessore - La convenzione tra la Regione e le Province per i Centri per l’impiego su questo punto è chiara e ci sono le risorse per salvaguardare tutti i lavoratori, compresi quelli a tempo determinato”.

“Questo perché – spiega Elena Donazzan - non solo ci siamo presi l’impegno con il Governo, firmando la convenzione del 9 dicembre 2015, di tutelare i dipendenti che garantiscono il funzionamento dei Centri per l‘impiego, ma anche perché ciò è previsto espressamente dalla convenzione che verrà firmata lunedì 26 con le Province, approvata con DGR n. 1452 del 15 settembre 2016. Tale provvedimento, in attuazione dell’art. 5 della legge regionale 19/2015, ricomprende negli elenchi del personale del CPI di Treviso nominativamente tutto il personale a tempo determinato. A ciò si aggiunga il fatto che, ovviamente, le tabelle dei costi del personale comprendono i costi del personale a tempo determinato”.

“Quindi, per il 2015 e il 2016 – conclude l’assessore - piena copertura delle spese per il personale. Per il 2017 dovremo verificare le intese con il Governo e cosa deciderà la Conferenza Stato Regioni, ferma restando la nostra piena disponibilità ad assicurare continuità e qualità ad un servizio indispensabile per le politiche del lavoro”.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Centro per l'impiego della provincia di Treviso, nessun taglio al personale

TrevisoToday è in caricamento