rotate-mobile
Mercoledì, 8 Febbraio 2023
Cronaca Montebelluna

Abusi sessuali nel centro per minori, ex direttore 60enne a processo

L'uomo, un montebellunese, è accusato dai suoi stessi colleghi di lavoro: secondo le indagini avrebbe elargito regali (abiti e perfino sigarette) in cambio di carezze proibite

TREVISO Avrebbe abusato sessualmente di alcuni minorenni che gli erano stati affidati dal tribunale per i minori o provenienti da situazioni famigliari ed economiche particolarmente disagiate. Questa la pesantissima accusa da cui dovrà difendersi un 60enne di Montebelluna, ex direttore di una casa protetta ora non più attiva: il processo a suo carico per violenza sessuale su minore si è aperto ieri, mercoledì, presso il tribunale per i minori di Treviso. Ad accusare l'uomo, dando così il via all'indagine, sono stati i suoi ex colleghi: il 60enne, per agevolare le carezze "proibite" (mai sfociate in rapporti sessuali), avrebbe concesso ai ragazzi piccoli regali tra cui capi di vestiario e perfino sigarette. A confermare i primi sospetti sono stati poi gli stessi ragazzi che hanno riferito di aver subito attenzioni morbose da parte dell'ex direttore.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Abusi sessuali nel centro per minori, ex direttore 60enne a processo

TrevisoToday è in caricamento