rotate-mobile
Mercoledì, 7 Dicembre 2022
Cronaca Centro

Imprenditore-detective: sparisce il suo tablet, lo ritrova grazie ad una App

Vittima del furto Fausto Pinarello. A trafugare il dispositivo, del valore di 1000 euro, è stato uno studente ivoriano di 22 anni che è stato intercettato dai carabinieri a Paese, non appena sceso dall'autobus che lo stava riportando a casa

Aveva dimenticato il proprio tablet, del valore di circa mille euro, sul tettuccio della propria auto, parcheggiata nel centro storico di Treviso e qualcuno se n'era nel frattempo appropriato, dileguandosi. Grazie ad una App installata sul proprio smartphone il propretario del dispositivo, Fausto Pinarello, titolare della celebre azienda di progettazione e produzione di bici, è riuscito ad individuare dove si trovasse la refurtiva, allertando subito i carabinieri di Treviso. Grazie al segnale gps del tablet i militari hanno fermato il ladruncolo ad una fermata dell'autobus di Paese. Si trattava di uno studente ivoriano di 22 anni che aveva appunto viaggiato sul mezzo pubblico dal centro di Treviso fino a casa. Per lo straniero scatterà una denuncia per furto, reato che comprende anche l'appropriazione (come in questo caso) di oggetti smarriti.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Imprenditore-detective: sparisce il suo tablet, lo ritrova grazie ad una App

TrevisoToday è in caricamento