Detenuto incendia un materasso, evacuato il carcere minorile

Il sindacato FPCGIL denuncia la scarsa attenzione per l’addestramento del personale e la mancanza di protocolli chiari da parte dell’amministrazione

TREVISO All’Istituto Penale per Minorenni di Treviso nella sera di giovedì un detenuto per l’ennesima volta da fuoco al materasso della cella rendendo l’aria irrespirabile, necessaria l’evacuazione della sezione detentiva e mandato un agente della penitenziaria al pronto soccorso. Grazie alla professionalità del personale di polizia penitenziaria si è evitato il peggio.

La FPCGIL denuncia la scarsa attenzione per l’addestramento del personale e la mancanza di protocolli chiari da parte dell’amministrazione. Riteniamo che la risoluzione delle criticità non debba sempre essere affidata alle qualità personali dei poliziotti. Al tutto va aggiunta la presenza di minori con problematiche di natura psichiatriche e il personale di polizia non è addestrato e formato per gestire tali soggetti.

Riteniamo doveroso chiedere alla Direzione una maggiore capacità di dialogo con il personale che presta servizio a turno. Inoltre pensiamo che il personale dovrebbe  essere maggiormente indirizzato a corsi e tematiche che riguardino la sicurezza e la capacità operativa, invece che essere incentivato a svolgere attività ludiche in favore dei detenuti le quali a nostro avviso spettano ad un'altra area organizzativa dell’Istituto.

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Si schianta con la Ferrari del papà il figlio di mister Nice

  • Camionista trovato morto nel parcheggio del centro commerciale Arsenale

  • Lutto nel mondo del Prosecco: Orfeo Varaschin muore a 50 anni

  • Schianto auto-moto, ferito un centauro: deve intervenire l'elisoccorso

  • Fuggono ad un controllo di polizia ma si schiantano contro un negozio: grave un uomo

  • Grave incidente lungo la Feltrina: due uomini rimangono incastrati tra le lamiere

Torna su
TrevisoToday è in caricamento