menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Locale sfasciato dopo una zuffa tra ubriachi: due trevigiani arrestati nella notte

Verso l'alba di domenica, presso la birreria Mezza Pinta di viale della Repubblica a Treviso, un 30enne ed un 45enne sono stati ammanettati con l'accusa di resistenza, violenza ed oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato

TREVISO Alle ore 5 della notte tra venerdì e sabato, su disposizione della sala operativa, due volanti si sono portate presso la birreria Mezza Pinta in viale della Repubblica, dopo che era stata segnalata la presenza di due individui violenti in stato di alterazione dovuto all’abuso di sostanze alcoliche. Arrivati celermente sul posto, i due equipaggi hanno visto i soggetti segnalati che si azzuffavano sul plateatico posto sul retro, rovesciando e danneggiando le lampade, alcune sedie e i tavoli, spaventando, con la loro condotta, i presenti ed i titolari del locale.

Gli operatori, dopo essersi adoperati per separare i due litiganti, hanno cercato di riportarli alla calma; tuttavia, gli ammonimenti non hanno sortito alcun effetto ed i due uomini si sono avventati sui poliziotti spingendoli violentemente a terra e sferrando alcuni pugni e calci. Con fatica i 4 poliziotti sono riusciti a contenerne la foga, bloccandoli con le manette, e ad inserirli in sicurezza nel veicolo di servizio, dove, tuttavia, la loro azione violenta è continuata nei confronti del mezzo stesso.

Solo dopo alcune ore passate in Questura, i ragazzi, posti in stato di arresto per i reati di resistenza, violenza ed oltraggio a pubblico ufficiale e danneggiamento aggravato, identificati per B.S. e F.G., due trevigiani rispettivamente di 30 e 45 anni, si sono calmati e sono stati posti a disposizione dell’Autorità giudiziaria per il rito direttissimo che si è svolto in mattinata nel quale hanno patteggiato 6 mesi con obbligo di presentazione alla polizia giudiziaria.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento