Cronaca via Borgo Sant'Andrea

Doveva essere espulso, arrestato dopo aver preso a pugni un carabiniere

L'episodio è avvenuto venerdì pomeriggio a Povegliano, in via Borgo Sant'Andrea. A finire in manette un algerino di 24 anni che tentato di sfuggire al controllo

Intervenuti per bloccare lo straniero i carabinieri

Un algerino di 24 anni, B.M., con precedenti per furto, è stato arrestato venerdì pomeriggio dai carabinieri della stazione di Volpago del Montello. Lo straniero era stato segnalato da alcuni cittadini mentre si aggirava in via Borgo Sant'Andrea, a Povegliano. I militari, giunti sul posto, lo hanno localizzato e chiesto di esibire i documenti. E qui sono iniziati i problemi.

Durante l'identificazione lo straniero, senza fissa dimora e colpito da un decreto di espulsione il 30 settembre scorso, per guadagnarsi la fuga, ha colpito il capo equipaggio con un pugno allo sterno procurandogli lesioni giudicate guaribili in 4 giorni. Arrestato per violenza e lesioni a pubblico ufficiale, il 24enne è stato portato in camera di sicurezza della Compagnia in attesa dell'udienza di convalida del fermo. Nella mattinata di oggi, sabato, l'arresto è stato convalidato e è stata emessa nei suoi confronti una condanna a 6 mesi di reclusione, con pena sospesa.

Si parla di

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Doveva essere espulso, arrestato dopo aver preso a pugni un carabiniere

TrevisoToday è in caricamento