rotate-mobile
Domenica, 16 Giugno 2024
Cucina

Come fare le Frittelle di mele, una golosità di carnevale

Deliziose, è tradizione farle dal giovedì grasso all'ultimo martedì

Le frittelle di mele sono una specialità del Trentino Alto Adige, ma molto diffusa anche in tutto il Veneto e il nord-est. Si usa friggere le mele il giovedì grasso, per fare una ricetta particolare e festeggiare con un piatto goloso per la gioia di grandi e piccini. Squisite e irresistibili fanno parte di quei dolci da cucinare almeno una volta durante il Carnevale. Semplici e genuine sono a base di mela, è una ricetta di origine contadina dalla storia molto lunga che risale ad una tradizione medioevale, quando nei monasteri si coltivavano con particolare cura delle ottime mele per il consumo invernale, che poi sono state cotte in svariati modi. E per Carnevale questa era la ricetta che non poteva mancare in tavola.

Ricetta originale frittelle di mele

Ingredienti per circa 12-13 cucchiai
3 mele Golden, o Granny Smith, 150 g di farina, 200 g di latte, 2 uova, 1 di zucchero + altro per spolverarle, 2 cucchiaini di lievito per dolci, il succo di un limone , olio di arachidi
Procedimento

  • Per prima cosa fare la pastello . Mettere 1 cucchiaio di zucchero e le uova in una terrina e mescolare bene, anche con le fruste elettriche. Aggiungere un po' alla volta e alternando la farina setacciata con il lievito e il latte. Coprire terrina con la pellicola e far riposare un po' la pastello. A volte le pastelle vengono “corrette” con del liquore, generalmente rum, che dona alla ricetta una nota aromatica ed inebriante. 
  • Preparare le mele. Togliere il torsolo alle mele, sbucciarle, tagliare a fette di almeno ½ cm e bagnarle con il succo di limone per non farle annerire.
  • La cottura. tuffarle nella pastella e friggerle poche alla volta in abbondante olio di semi già caldo. Quando le fette saranno belle dorate su entrambi i lati, prelevarle con la schiumarola, metterle su carta assorbente e subito dopo girarle in un piatto con abbondante zucchero.
  • Trucchi. Per ottenere una pasta perfetta. Il primo è quello di prepararla utilizzando solo i tuorli delle uova e solo in un secondo momento aggiungere gli albumi installati a neve, utilizzando un cucchiaio di legno e rimestando con un movimento delicato dal basso verso l'alto. L'altro, è quello di far raffreddare molto bene la pastello prima di immergervi le rondelle di mele. La pastello deve avere una consistenza tale da non scivolare via dalla mela.
  • Servirle tiepide. Generalmente vengono servite cosparse con zucchero a velo e cannella e talvolta accompagnate da gelati e semifreddi che creano un piacevole contrasto di consistenza e temperatura. Sono ottime con un buon gelato alla vaniglia.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Come fare le Frittelle di mele, una golosità di carnevale

TrevisoToday è in caricamento