rotate-mobile
Martedì, 7 Dicembre 2021
Green Mogliano Veneto

Piantato all'Istituto Gris di Mogliano un albero in memoria di Luigino Stefani

Si è trattato di un piccolo gesto a memoria del custode dell’istituto, prima come dipendente e poi come volontario

Giovedì mattina il Sindaco Davide Bortolato, accompagnato dall’Assessore alle Politiche Sociali Giuliana Tochet, ha piantato un cedro dell'Himalaya (Cedrus deodara) nel parco di Villa Tommasini dell’Istituto Costante Gris, alla presenza di molti ospiti, del Commissario Stefano Guerra e del direttore Giorgio Pavan. L’albero è stato piantato vicino al sito del cedrus deodara monumentale di 236 anni colpito e abbattuto da un fulmine nell’estate del 2019, a pochi mesi dalla dipartita di Luigino Stefani, custode dell’istituto prima come dipendente e poi come volontario.

Alla cerimonia erano presenti anche la moglie e la figlia di Luigino Stefani, alla cui memoria è stato dedicato il cedro: “Luigino Stefani è stato l’anima dell’istituto - commenta il Sindaco Davide Bortolato - per tanti anni è stato custode e capo dei manutentori di questo importantissimo pilastro della comunità moglianese. Dopo il pensionamento da dipendente, ha continuato la sua opera come volontario, tanta era la dedizione per il Gris e i suoi ospiti. Luigino era un’istituzione, amato da tutti, letteralmente innamorato del Gris. Un esempio per ognuno di noi”. “Con questo cedro vogliamo ricordare le doti di grande disponibilità e ascolto di Luigino - dice il Commissario Stefano Guerra - Era un’istituzione, ha dedicato la sua vita a quest’istituto, prima come dipendente poi come collaboratore volontario. Una persona speciale”.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Piantato all'Istituto Gris di Mogliano un albero in memoria di Luigino Stefani

TrevisoToday è in caricamento