Contarina e centro anziani Sartor insieme per il riciclo di pannoloni e assorbenti

Plastica e nuovi materiali ricavati dal riciclaggio dei materiali assorbenti utilizzati dal centro anziani. Una novità del tutto ecologica e nel pieno rispetto dell'ambiente

Continua la collaborazione tra Centro Anziani Sartor, sempre attento al rispetto dell’ambiente, e Contarina spa per il riciclo dei prodotti assorbenti. Il Centro Sartor ha già attivato delle migliorie nelle procedure di raccolta dei prodotti assorbenti per la persona, al fine di ridurre al minimo l’inserimento di materiale estraneo, e contribuire così in modo concreto al processo di riciclo dei materiali che saranno poi destinati all’innovativo impianto di Spresiano.

Lo scorso 21 febbraio un gruppo del Sartor composto dalle coordinatrici dei nuclei si è recato infatti in visita al polo di trattamento dei rifiuti di Spresiano che vanta un impianto per il riciclo dei prodotti assorbenti per la persona (pannolini, assorbenti, pannoloni) unico al mondo. Una tecnologia innovativa tutta italiana e riconosciuta a livello europeo, che consente di riciclare i prodotti usati e trasformarli poi in plastica e cellulosa sterilizzate e pronte a essere riutilizzate. L’obiettivo è quello di sensibilizzare il personale e di conseguenza l’intera comunità del Sartor sul corretto smaltimento di alcuni particolari rifiuti, specie i prodotti assorbenti per la persona, che grazie all’innovativo impianto possono trovare nuova vita. Da questi rifiuti, infatti, si ricavano nuove materiale: plastica, cellulosa e polimero superassorbente. La visita è stata fondamentale per comprendere al meglio la tecnologia utilizzata e permettere così di adottare tutti gli accorgimenti possibili già durante la fase di raccolta svolta nella struttura. La direzione del Centro Anziani Sartor ringrazia Contarina per l’interessante incontro. Conclusa la prima fase di sperimentazione, saranno presentati i dati di questa iniziativa che garantirà rispetto per l’ambiente, risparmio e riciclo.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Scomparsa da tre giorni: Giorgia ritrovata a Napoli nella notte

  • Da oltre 24 ore non si hanno più notizie di Giorgia: mobilitati i social per ritrovarla

  • Tragico schianto fuori strada, muore automobilista

  • Questa sciatica mi uccide!

  • Abusi sessuali in seminario: «Io, violentato da due preti che ancora esercitano in Veneto»

  • Pancia gonfia? Ecco alcuni alimenti che la causano e opzioni sostitutive

Torna su
TrevisoToday è in caricamento