rotate-mobile
Lunedì, 27 Maggio 2024

Notizie su Giovanni Gagno a Treviso

Muore dopo un lite, la Procura rifiuta il patteggiamento: 44enne finirà davanti alla Corte d'Assise
Cronaca

Muore dopo un lite, la Procura rifiuta il patteggiamento: 44enne finirà davanti alla Corte d'Assise

E' arrivato il rinvio a giudizio per Marco Braido, accusato dell'omicidio preterintenzionale di Giovanni Gagno, 80enne ex negoziante di Villorba morto in seguito ai traumi di una rovinosa caduta a terra al termine di una discussione per un parcheggio e delle lesioni commesse ai danni della moglie della vittima, spintonata con violenza. Respinta anche la richiesta di abbreviato presentata dal suo difensore

Muore sbattendo la testa dopo una lite, il pubblico ministero riformula l'imputazione
Ippodromo

Muore sbattendo la testa dopo una lite, il pubblico ministero riformula l'imputazione

Il 24 luglio del 2020 Giovanni Gagno, 80enne ex commerciante di Villorba, rimane a terra dopo una discussione con Marco Braido, 42enne residente a Ponzano, che inizialmente viene accusato del solo omicidio preterintenzionale del pensionato, deceduto il giorno dopo. Oggi, 20 settembre, nel corso dell'udienza preliminare, sono state inserite anche le lesioni provocate alla moglie dell'anziano

Negoziante ucciso a Villorba, attesa per l'esito dell'autopsia
Cronaca

Negoziante ucciso a Villorba, attesa per l'esito dell'autopsia

Giovanni Gagno, 80 anni, è deceduto a Villorba dopo essere stato spintonato a terra da un 40enne di Ponzano Veneto, Marco Braido, che risulta indagato dalla Procura di Treviso per il reato di omicidio preterintenzionale. L'esame autoptico sarà condotto dal medico legale Alberto Furlanetto

TrevisoToday è in caricamento