menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay
David Borrelli

David Borrelli

Disastro Movimento 5 S alle Regionali, Borrelli: «Risultato del tutto prevedibile»

L'ex eurodeputato pentastellato: «Quanto successo è figlio della mala gestione del partito negli ultimi anni. D'altronde, chi c'è ora parla una lingua diversa da quella dei veneti»

Un vero e proprio disastro. Si può definire così il risultato del Movimento 5 Stelle alle Regionali 2020 in Veneto. Il partito guidato da gennaio da Vito Crimi (dopo le dimissioni del leader Di Maio), infatti, non ha raggiunto il quorum necessario per entrare in Consiglio regionale a Venezia. Niente da fare, quindi, per il candidato Enrico Cappelletti che sperava di raggiungere almeno un seggio a Palazzo Ferro Fini.

«E' un risultato che era assolutamente prevedibile - racconta ai nostri microfoni David Borrelli, ex eurodeputato pentastellato - Non sono quindi affatto sorpreso che il M5S non sia riuscito ad eleggere nemmeno un consigliere regionale. Quanto successo in questa tornata elettorale, infatti, è frutto di una mala gestione del partito negli ultimi anni. Un movimento caratterizzato, in Veneto, da persone e progetti sbagliati. D'altronde, il partito parla ormai una lingua diversa da quella dei veneti e questo è evidente a tutti gli elettori».

«In seno ai pentastellati veneti - continua il politico trevigiano, ex tra le altre di +Europa - c'è poca coerenza d'intenti e nel tempo si è spesso venuti meno a determinate posizioni scelte. I leader hanno poi scelto per questa campagna elettorale tutta una serie di tematiche poco attinenti al territorio, o comunque non sentite dall'elettorato. Inoltre, a livello politico la sensazione è sempre stata quella di un partito non particolarmente amato in Veneto. Per carità, era comunque un'elezione complicata questa delle Regionali, con spazi di manovra molto limitati, ma da loro e dagli indipendentisti mi aspettavo sinceramente molto di più. Così facendo, e con le scelte politiche intraprese, sarà difficile riorganizzarsi e andare avanti nel prossimo futuro».

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Ultime di Oggi
Potrebbe interessarti
In primo piano
  • Salute

    Monastier, nuova tecnica 3D per gli interventi a spalla e ginocchio

  • Cronaca

    Coniglietto intrappolato nel camino: salvato dai pompieri

  • Eventi

    La lotta alla Mafia di Falcone e Borsellino raccontata da Pietro Grasso

  • Attualità

    Premio “Giuseppe Mazzotti” Juniores: prorogata la scadenza del bando

Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento