Elezioni regionali, Lorenzoni presenta la sua lista in centro a Treviso

Tra i candidati trevigiani anche Luigi Calesso, Paola Gallo e Sossio Vitale. Un mix di politica e cultura per la sfida elettorale alla Lega di Zaia. Pluralità come punto di forza

In foto i candidati della lista Lorenzoni (Credits Il Veneto che Vogliamo via Facebook)

Ci sono anche Luigi Calesso, Sossio Vitale, Paola Gallo tra i candidati trevigiani della lista "Il Veneto che vogliamo" di Arturo Lorenzoni, in corsa per le prossime elezioni regionali. Volti conosciuti della politica trevigiana presentati martedì 11 agosto in centro a Treviso.

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Deborah Marcon (componente del coordinamento provinciale e del coordinamento regionale) ha introdotto la presentazione dei candidati. Il Veneto che vogliamo è un insieme di liste civiche e associazioni, consiglieri comunali e esponenti del mondo culturale, persone già impegnate in politica e altre che si affacciano per la prima volta a un impegno diretto e a una lista elettorale. Il programma elettorale si concentra su sanità e salute, ambiente e mobilità, diseguaglianze e sociale, lavoro ed economica sostenibile, scuola e formazione, cultura, legalità, decentramento e neo-municipalismo. Tra i candidati in lista Mirella Balliana, 49 anni, insegnante e attualmente consigliere di minoranza a Vittorio Veneto, la sindacalista castellana Lucia Celi, Paola Gallo insegnante di musica e operatrice musicale, Giovanna Giusto, avvocato, Rosanna Rapisarda, operaia in un'azienda tessile, Michele Seno (49 anni) segretario provinciale di Articolo Uno e infine Marco Tuono, assistente universitario e Sossio Vitale, avvocato trevigiano già consigliere durante il mandato Manildo a Treviso. «La pluralità di esperienze sarà uno dei nostri punti di forza - conclude il candidato Arturo Lorenzoni - Il nostro obiettivo è andare oltre le attuali dinamiche di governo della Regione, anche perché le risorse europee che arriveranno anche in Veneto sono di una portata mai vista e per il loro migliore utilizzo sono necessari una visione, un proget, una strategia per il futuro del Veneto».

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Cade nelle acque del Sile, fugge in treno e lo ritrovano a Bassano

  • Tragedia in A27: perde il carico, scende a recuperarlo ma viene travolto

  • Grandine e vento forte, il maltempo torna a colpire la Marca

  • Male incurabile, il sorriso di mamma Liliana si spegne a 47 anni

  • Tragico schianto col furgone nella notte: 62enne muore a pochi metri da casa

  • Malore fatale, operaio trovato morto in casa a 42 anni

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento