rotate-mobile
Lunedì, 20 Maggio 2024
Politica

Comunali 2023, il Pd: «Treviso in ritardo sulla pedonalizzazione, Conte smemorato»

Carlotta Bazza e Marco Zabai, candidati consiglieri comunali per il Partito Democratico, puntano il dito contro il sindaco in carica accusandolo di aver trascurato il problema negli ultimi cinque anni

«Il sindaco Conte dimentica di aver amministrato la città negli ultimi cinque anni» attaccano Carlotta Bazza e Marco Zabai, candidati consiglieri comunali per il Partito Democratico a Treviso. Durante l’ultimo dibattito tra candidati sindaco, Conte ha annunciato una prima pedonalizzazione della città, a partire da una chiusura selettiva di Piazza Duomo.

«Conte - continuano Bazza e Zabai - non vuole ammettere che la città sulla pedonalizzazione è in forte ritardo e che le politiche di questa giunta sono semplicemente nulle. Treviso necessita di un piano urgente che porti progressivamente a una pedonalizzazione del centro e alla liberazione di vie e piazze civiche, dove dislocare iniziative cittadine e commerciali, come potrebbe essere fatto a Santa Maria Maggiore, un piano che sia capace di dialogare tra commercianti, residenti e cittadini per rilanciare residenzialità, servizi, commercio e turismo. I tanti negozi sfitti e le vetrine vuote della nostra città ci dicono che serve rilanciare il centro ma allo stesso tempo rafforzare la mobilità dolce e la disponibilità di parcheggi fuori Mura. Tutto questo a partire dalla pedonalizzazione, dall’introduzione di Ztl serali in alcune piazze, come in piazza Trentin, e dalla scommessa di una Treviso più sostenibile e verde» concludono Bazza e Zabai

In Evidenza

Potrebbe interessarti

Comunali 2023, il Pd: «Treviso in ritardo sulla pedonalizzazione, Conte smemorato»

TrevisoToday è in caricamento