menu camera rotate-device rotate-mobile facebook telegram twitter whatsapp apple googleplay

Referendum per l'indipendenza della Catalogna, Puppato: "La nostra forza sarà restare uniti"

"Staterelli sempre più piccoli rischiano oggi di fare il gioco della speculazione finanziaria e dei grandi paesi emergenti, che guardano con appetito ai mercati europei e contro i quali necessitiamo di istituzioni capaci di risposte forti”

TREVISO “Il futuro non sta nelle scissioni e nel trionfo dei particolarismi, ma nell’essere capaci di comprendere la maggiore ricchezza che si può avere nel rimanere uniti, senza per questo non considerare le diversità identitarie e le specificità dei diversi territori”. Lo dice Laura Puppato, commentando, il giorno dopo, il referendum catalano.

“Il risultato, unico, che è certo, è che da domani sarà molto più difficile il percorso tra Madrid e Barcellona, visto come si è voluto esacerbare gli animi finendo in un referendum in cui non si è avuto modo di andare a valutare per bene pro e contro e in cui era coinvolta solo una piccola parte della popolazione spagnola - ha detto ancora Puppato - staterelli sempre più piccoli rischiano oggi di fare il gioco della speculazione finanziaria e dei grandi paesi emergenti, che guardano con appetito ai mercati europei e contro i quali necessitiamo di istituzioni capaci di risposte forti”.

“La risposta per il  nostro futuro sta ancora in ciò che i sognatori del XX secolo seppero realizzare, ovvero l’Unione Europea e via via in una maggiore integrazione che sappia renderci più forti e che ci accomuni in una comunità più grande e ricca di tutte le specificità capaci di interagire senza giungere allo scontro” ha concluso.

Argomenti
Condividi
In Evidenza
Attualità

Amazon, due nuovi depositi di smistamento nella Marca

Auto e moto

Cambio gomme invernali: scatta l'obbligo di montare le estive

Ultime di Oggi
  • Attualità

    Zona gialla dal 26 aprile, Confcommercio: «Grande iniezione di fiducia»

  • Incidenti stradali

    Scontro in A4 tra due tir e un'auto: morto sul colpo

Potrebbe interessarti
In primo piano
Torna su

Canali

TrevisoToday è in caricamento