Regionali, Sandro Taverna incontra il sindacato Siam del 51esimo Stormo di Istrana

Il dirigente provinciale di Fratelli d'Italia, candidato alle prossime elezioni in Veneto, ha incontrato le sigle sindacali militari

Sandro Taverna con Giorgia Meloni, più sotto Marco Viscovich

Il dirigente provinciale di Fratelli d’Italia e candidato alle prossime elezioni regionali del Veneto, Sandro Taverna, ha invitato le nascenti sigle sindacali militari ad un confronto sulle necessità, sui problemi e sugli sviluppi del territorio trevigiano.

viscovich-2

Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...

Il dottor Taverna ha manifestato la sua attenzione ai militari presenti sul territorio, grazie ad un programma mirato d’incontri scegliendo di partire con il sindacato dell’Aeronautica Militare Siam presente nella base del 51° Stormo d’Istrana, tramite il suo coordinatore locale di Treviso e Istrana Marco Viscovich, il quale ha da subito richiamato l’attenzione sul tema della sicurezza che sia la provincia che la Regione deve affrontare, anche in virtù dei recenti fatti. Ha inoltre espresso il concetto di controllo, mantenimento dell’ordine e della sicurezza pubblica connessi all’epidemia da Covid-19, onde evitare di dare vita a nuovi focolai quindi ulteriori misure di contenimento dal contagio. Con l’intervento del coordinatore Marco Viscovich del Siam 51 si punta verso l’impegno dell’amministrazione provinciale e regionale affinché sia riconosciuta la libera circolazione sui mezzi di trasporto ferroviario, stradale e della navigazione per i militari in divisa iscritti al Siam presenti nella Marca trevigiana ribadendo che: «la presenza di personale appartenente alle forze armate in divisa è un effetto positivo e contribuisce, pertanto, a rendere ancora più efficiente l'azione di deterrenza rispetto ad episodi di microcriminalità o comportamenti scorretti da parte degli utenti». In chiusura il dottor Taverna, ritenendo il confronto propositivo e proficuo, ha dato la sua disponibilità e apertura al Siam a ricevere linee guida e programmatiche in rotta con le priorità e la salvaguardia della sicurezza dei cittadini, affinché si possa attivare nel più breve tempo possibile un tavolo tecnico per porre in essere gli impegni presi e affrontare tematiche di maggiore spessore per il personale. L’incontro si è concluso con la soddisfazione dei presenti e l’impegno di raggiungere obiettivi comuni nel rispetto dei reciproci ruoli.

In Evidenza

Potrebbe interessarti

I più letti della settimana

  • Smart contro un camion: muore 32enne, l'amica alla guida non aveva la patente

  • Azienda trevigiana investe 2mila euro a dipendente per corsi e viaggi all'estero

  • Superenalotto, doppia vincita nel weekend in provincia di Treviso

  • Con lo scooter contro un'auto, muore noto albergatore jesolano

  • Schianto sulla Pontebbana, gioielli e arnesi da scasso nella Smart

  • Monfumo, Cornuda e Pederobba: raffica di allagamenti, strade come fiumi

Torna su
Devi disattivare ad-block per riprodurre il video.
Play
Replay
Play Replay Pausa
Disattiva audio Disattiva audio Disattiva audio Attiva audio
Indietro di 10 secondi
Avanti di 10 secondi
Spot
Attiva schermo intero Disattiva schermo intero
Skip
Il video non può essere riprodotto: riprova più tardi.
Attendi solo un istante...
Forse potrebbe interessarti...
TrevisoToday è in caricamento